vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Notte di fuoco: auto in fiamme e vasti terreni distrutti

Più informazioni su

VASTO – E’ allarme incendi nel Vastese. “Tra Vasto e Cupello sta bruciando di tutto”, dicevano ieri sera, alle 22.55, gli addetti della sala operativa del Comando provinciale di Chieti dei vigili del fuoco. Al Distaccamento di Vasto non c’era nessuno che potesse rispondere al telefono: tutti gli uomini erano impegnati nel combattere le fiamme. Telefonate sul centralino del capoluogo.

I pompieri di via Madonna dell’Asilo e i loro colleghi del Nucleo volontari di Gissi hanno lavorato ininterrottamente fino alle 4 di stamani per domare 4 roghi. Incerta la natura.

Cupello – Vegetazione incolta in fiamme alla periferia di Cupello: in località Ributtini, sono andati in cenere 50 ettari.

Vasto – Fuoco anche a Vasto, in contrada Colle Pizzuto (il fumo si è propagato verso Vasto Marina, dove la puzza di bruciato è stata avvertita fino a notte fonda) e via Maddalena (5mila metri quadri di sterpaglie), dove l’allarme era scattato anche nei giorni scorsi. Nessun danno ad abitazioni o persone.

Auto in fiamme a Sant’Antonio Abate. La polizia parla di cause accidentali: “L’incendio è partito dal motore”, dice il vice questore Cesare Ciammaichella, dirigente del Commissariato di Vasto.

Una nottata d’inferno per vigili del fuoco e Protezione civile. Di recente Paolo Palomba, consigliere regionale dell’Idv, ha lanciato l’appello ai cittadini: “Denunciate i piromani”. Sugli episodi della notte, però, non è ancora chiaro se esista il dolo. Il sospetto c’è.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su