vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Un gemellaggio tra Vasto e Chatelet, in Belgio. Perchè no?

Più informazioni su

VASTO – Da una cena di un gruppo di amici di vecchia data nasce l’idea di un gemellaggio tra Vasto e Chatelet, in Belgio, cittadina di 35mila abitanti dove vivono numerosi abruzzesi.

Scrive Nicola D’Adamo, sul suo blog Noi Vastesi,  che “ieri sera, nel corso di un incontro di Nick Pascucci che abita in Belgio a Chatelet con gli ex amministratori Sante Cianci (ora segretario di SEL), Lucio Ritucci e Nicola D’Adamo ed altri amici, è tornato di nuovo alla ribalta il problema di un gemellaggio con una comunità estera europea facilmente raggiungibile.

Di qui l’idea del Belgio che ora è collegato con Pescara con i voli low cost della RyanAir ed è raggiungibile con un paio di ore di aereo a prezzi molto accessibili. Ciò potrebbe dare grande opportunità di frequenti scambi culturali, turistici ed economici, a differenza di Perth dove la distanza frena ogni entusiasmo e blocca tante iniziative.

Di qui l’idea di avanzare,  tramite gli opportuni canali, una formale richiesta al Comune per un eventuale gemellaggio tra Vasto e la cittadina di Chatelet dove vivono migliaia  di abruzzesi, di cui molti della nostra zona”.

A dare forza e sostanza a questa idea è quanto decretato dall’Unione europea che, come spiega D’Adamo, “da decenni sta cercando di promuovere i gemellaggi per la costruzione della cittadinanza europea. Ha sempre evidenziato che “Il gemellaggio è un’azione complessa, ricca di prospettive; è principalmente uno strumento straordinario di azione interculturale fra Regioni diverse dell’Europa: vince pregiudizi, procura un incontro umano fra Nord e Sud, cuce in una prospettiva unitaria le “diversità” europee; crea autentici legami di amicizia fra giovani di lingue e costumi diversi”. L’Unione mette anche a disposizione fondi ed assistenza. Tutte le informazioni su http://www.aiccre.it/?sez=10&id=10″.

giusepperitucci@yahoo.it

 

 

Più informazioni su