vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fee chiede di sospendere la Bandiera blu

Più informazioni su

VASTO – “Alla luce degli ultimi avvenimenti che si sono verificati lungo il litorale nel tratto di mare compreso tra la foce del fiume Sinello e il territorio del Comune di San Salvo Marina ho dato mandato ai miei legali di inoltrare una semplice nota alla sede di Roma per la momentanea sospensione della Bandiera Blu in via cautelare”.

Lo annuncia in una nota Paolo Leonzio, presidente della Fee Abruzzo, la sezione regionale della Fondazione europea per l’educazione ambientale, che assegna ogni anno alle località balneari gli ambiti vessilli, simbolo di pulizia delle acque e di progetti di sostenibilità ambientale attuati dai comuni.

“Mi associo in toto – afferma Leonzio – all’appello del consigliere comunale Domenico Molino per lavorare uniti e compatti per il benessere di tutta la cittadinanza e per la risoluzione fattiva dei problemi che si sono verificati restando a completa disposizione”.

“La Fee – ricorda il presidente regionale – opera per la diffusione delle buone pratiche per la sostenibilità ambientale attraverso diverse attività di educazione e formazione, non solo all’interno delle scuole con il programma “Eco-Schools”, ma anche coinvolgendo gli enti locali, le associazioni, i comitati di quartiere, etc.. Organizzazione, com’è noto, dedita non soltanto allo sviluppo dell’educazione ambientale, dell’educazione alimentare, ma anche dell’educazione alla legalità e al rispetto altrui.

L’ultima iniziativa realizzata dalla Fee a livello regionale in questo mese è stata l’organizzazione del torneo di calcio “Trofeo Fee 2011 che ha coinvolto gli enti-partners che hanno collaborato all’ottenimento delle “Bandiere Blu” e delle Bandiere verdi e che ha visto vincitrice la squadra della Provincia di Chieti. Quest’ultima parteciperà al torneo nazionale del 2012 che vedrà coinvolte tutte le regioni italiane detentrici di Bandiere blu; nel 2013, il torneo avrà valenza europea”.

Moretti – “La Fee si sta attivando dopo che il Sottoscritto ha reso noto il fatto di aver presentato un nutrito dossier alla Procura della Repubblica di Roma chiedendo ai magistrati della Capitale quali fossero i criteri di rilascio delle bandiere blu su tutto il territorio nazionale alla luce di quanto è successo questa
estate a Vasto”, commenta Stefano Moretti, responsabile dell’associazione Azzurro per la libertà: “Leonzio ha fatto benissimo a prendere posizione anche se doveva avere una memoria più forte e ricordandosi di intervenire prima. E’ inutile negarlo: Vasto non merita la Bandiera blu in quanto questa
amministrazione ha chiaramente dimostrato di non tutelare e rispettare l’ambiente”.

micheledannunzio@vastoweb.com 

Più informazioni su