vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Verdi: "Parco, amministratori legati alle speculazioni"

Più informazioni su

VASTO – “I Comuni interessati e la provincia di Chieti hanno 30 giorni per definire i confini del Parco Nazionale della Costa Teatina. Gli amministratori legati alle speculazioni edilizie, alla cementificazione, ai voti dei cacciatori sono restii al rilancio dell’area e traccheggiano”. Lo afferma Walter Caporale, consigliere regionale dei Verdi.

“I Comuni ricadenti nel Parco – scrive l’ambientalista in un comunicato – hanno la grande opportunità di valorizzare l’esistente e di rivalutare i prodotti della zona che saranno, in futuro, i prodotti di un Parco Nazionale ad alto valore di scambio. Lo hanno capito i ristoratori, gli albergatori, i balneatori, gli agricoltori più attenti, chi abita all’interno del Parco (che si vedrà rivalutare le proprietà) gli amministratori lungimiranti ed i cittadini che vogliono godere delle riserve, dei lidi e delle bellissime calette che abbiamo la fortuna di avere nel territorio. Lo vogliono i cescovi della Conferenza Episcopale d’Abruzzo e Molise, che sottolineano l’importanza del Parco per scongiurare le richieste di  trivellazione e trasformazione di idrocarburi. I Comuni procedano alla perimetrazione del Parco e annettano all’interno quanto più possibile. Ogni metro quadrato – dichiara Caporale – sarà oro e la fortuna di chi abita all’interno del Parco”.

 

Più informazioni su