vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Parco e Prg, vertice del Pd. L'autunno della politica vastese

Più informazioni su

VASTO – Quest’anno non è che si possa parlare di pausa estiva. La politica vastese ha parlato e sparlato abbondantemente anche a luglio e agosto. Conferenze stampa sotto il solleone, Consigli comunali da muro contro muro. E il problema dei problemi dell’estate 2011: gli scarichi fognari a mare.

La politica vastese riparte dalle feste di partito. E questa sta diventando una tradizione, non solo perché dal 2006 la kermesse nazionale dell’Italia dei valori si svolge a Palazzo D’Avalos. Ma anche perché, per il secondo anno di fila, alla manifestazione dipietrista se ne aggiunge una di un certo livello organizzata da Sinistra ecologia e libertà.

La politica vastese ricomincia dalle riunioni per eliminare le spine dalla rosa delle questioni da affrontare in un cambio di stagione che tutto lascia presagire, tranne gli sbadigli.

Vertice del Pd oggi pomeriggio. Si cerca la coesione dentro il partito e nell’intero centrosinistra, che anche dopo la seconda vittoria elettorale non ha perso occasione di alimentare il fuoco che, da sotto la cenere, brucia pian piano i rapporti interni.

Parco della Costa teatina, con la scadenza di fine settembre che significa commissariamento e, quindi, fallimento per tutti i Comuni del litorale, se non troveranno in 4 settimane un accordo sul perimetro dell’area protetta. Variante al Piano regolatore per bloccare edilizia e allacci abusivi alle reti fognarie che stanno progressivamente collassando. Queste le priorità. Ne ha discusso stasera lo stato maggiore del Partito democratico.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su