vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sputore: "Piscina, niente aumenti"

Più informazioni su

VASTO – Le tariffe della piscina comunale rimarranno invariate. Gli utenti pagheranno come nella scorsa stagione. Il personale, invece, dovrà avviare una trattativa.

I 30 dipendenti incontreranno la Sport Management di Verona, che si è aggiudicata nei mesi scorsi la gara per la gestione dello stadio del nuoto. E’ lì che il personale deciderà se accettare o meno le nuove condizioni contrattuali.

E’ quanto emerso dall’incontro Comune-Sport Management convocato ieri dall’assessore allo Sport, Vincenzo Sputore.

I prezzi dei servizi non cresceranno. L’amministrazione comunale ha fatto valere il contratto d’appalto, che affida al Comune la determinazione delle tariffe.

Un punto interrogativo rimane, invece, sul futuro del personale: previsto il riassorbimento di tutti e 30 i lavoratori, ma saranno loro a dover se valutare il nuovo trattamento economico e normativo è conveniente. Di recente i rappresentanti sindacali avevano fatto sentire la loro voce per chiedere certezze.

Sputore, nell’incontro di ieri, cosa ha chiesto alla società veronese?

“La Sport Management sostiene che non ci sarà nessun aumento. Noi, attraverso gli uffici comunali competenti, stiamo procedendo a una comparazione dei prezzi che, voglio precisarlo, non sono da concordare, ma la loro determinazione è rimessa esclusivamente all’amministrazione comunale”.

E il futuro dei 30 lavoratori?

“La Sport Management sostiene che il contratto stipulato tra il precedente gestore”, cioè la cooperativa Comete, “e gli istruttori è inapplicabile perché contrario alla normativa nazionale. Verrà rispettata la clausola che impone alla nuova società di gestione di richiamare tutti e 30 i lavoratori. Poi sarà la trattativa tra rappresentanti sindacali e azienda a stabilire i termini del rapporto lavorativo”. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su