vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sciopero contro la finanziaria, la Cgil si appella ai sindaci

Più informazioni su

PESCARA – La Cgil scrive ai sindaci d’Abruzzo per chiedere loro di partecipare allo sciopero del 6 settembre contro la finanziaria varata dal Governo. La manifestazione regionale si terrà a Teramo, a partire dalle 9,30.

La lettera – Caro Sindaco,

Le ulteriori modifiche che si prospettano nelle proposte del Governo rispetto al DL 138/2011 in tema di tagli ai trasferimenti statali di risorse, costringono tutti i sindaci a misurarsi sul come continuare ad erogare servizi ai cittadini tutti, dai bambini agli anziani, di fronte a tagli che hanno già insostenibilmente ridotto la possibilità di spesa.

Sui Comuni si scaricano anche gli effetti dei tagli agli altri comparti, e la domanda di servizi da parte dei cittadini cresce, proprio per effetto della crisi, drammaticamente presente e pesante in Abruzzo.

Tagli che lasceranno il segno  su tutti i comuni, devastante per quelli piccoli e medi, deprimente per l’economia locale, insopportabile per i cittadini.

La CGIL considera l’intera manovra iniqua e inefficace, ed ha indetto per il 6 settembre uno sciopero generale, anche contro la riduzione dei servizi sociali e della rappresentanza democratica dei cittadini  nei comuni, il luogo istituzionale più vicino alla vita delle persone.

La CGIL respinge il fatto che debbano essere i Comuni ad aumentare tariffe e tasse per fronteggiare nuovi tagli mentre il Governo prosegue una produzione legislativa invasiva sulle Autonomie Locali, priva di progettualità e di disegno di riforma istituzionale e territoriale,  per di più non condivisa.

La Cgil , sostenendo le posizioni espresse dall’ANCI, invita i Sindaci dei comuni abruzzesi ad aderire allo sciopero generale del 6 settembre, a far sentire anche la propria voce, in autonomia ma insieme ai cittadini, ai lavoratori, ai precari, ai disoccupati, agli anziani, a tutti quelli che la crisi la stanno pagando già da tempo.

In gioco c’è il futuro, la aspettiamo con la sua fascia vicino ai suoi cittadini.

6 settembre 2011
Teramo
ore  9,30 Largo Madonna delle Grazie.

Segreteria CGIL ABRUZZO

Più informazioni su