vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Grillini vastesi a Roma: manifestazione "Parlamento pulito"

Più informazioni su

VASTO – In pullman da Vasto a Roma per chiedere un Parlamento pulito. E’ proprio così che s’intitola la protesta nazionale che il Movimento 5 Stelle sta preparando su iniziativa del leader, Beppe Grillo.

Anche da Vasto e da Vastese gli attivisti partiranno alla volta della capitale con un pullman che raccoglierà rappresentanti di tutto l’Abruzzo di un Movimento che va sempre più ampliando consensi e partecipanti.

A Vasto, dopo l’invidiabile 6,15% raccolto alle scorse elezioni comunali dal candidato sindaco Marco Gallo, i grillini tornano a far parlare di se stessi. Non sono riusciti a conquistare nemmeno un seggio in Consiglio comunale perché la lista ha ottenuto solo la metà degli oltre 1500 voti raccolti dal leader elettorale. Troppo pochi i consensi raggranellati dai candidati consiglieri per conquistare una rappresentanza tra gli scranni dell’aula Vennitti.

Ma gli attivisti non si sono fermati. “L’Italia si è svegliata. Merito di Grillo e di tanti ragazzi che ci mettono la faccia contro un Parlamento pieno di indagati”, commenta Nicola Monachetti, organizzatore vastese del pullman che condurrà i grillini provenienti da tutta la regione a Roma, davanti ai palazzi del potere. “Stanno giungendo adesioni non solo dal Vastese, ma anche da Ortona, L’Aquila e tante altre città e paesi d’Abruzzo”.

Grillo – “Una nuova legge elettorale è già disponibile, lo è da quattro anni, è “Parlamento Pulito” la proposta di iniziativa popolare che prevede l’elezione diretta dei candidati, un massimo di due mandati, nessun condannato definitivo eleggibile. Va discussa al più presto al Senato e poi alla Camera. Nessun partito si è premurato di metterla all’ordine del giorno. Le firme per una nuova Italia sono già state raccolte, sono 350.000, giacciono da quasi un lustro, per unica responsabilità dei partiti, nelle cantine del Senato. Ma non si vergognano?
Qualcosa va fatto, lo dobbiamo a noi stessi. Al rientro dei parlamentari in bermuda, sabato 10 settembre 2011 sarò davanti al Parlamento per chiedere che sia immediatamente discussa la legge Parlamento Pulito in una sessione pubblica che come primo firmatario ho il dovere e l’obbligo di illustrare. Rimarrò di fronte a Montecitorio tutto il tempo che sarà necessario. Mi aspetto che mi raggiungano i 350.000 italiani che hanno firmato l’otto settembre del 2007 per restituire la democrazia a questo Paese”. (Beppe Grillo)

Contatti – Per informazioni e adesioni si può consultare il sito internet http://www.movimento5stellevasto.it/

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su