vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"L'Istituzione dei servizi sociali chiude, ma verrà sostituita"

Più informazioni su

VASTO – L’Istituzione dei servizi sociali verrà soppressa e sostituita con una diversa struttura, come previsto dal programma elettorale del centrosinistra. Lo afferma l’assessore alle Politiche sociali, Antonio Spadaccini dopo il grido d’allarme sollevato da Andrea Bischia, consigliere comunale di Progetto per Vasto.

“Non capisco – afferma il vice sindaco – lo stupore e le preoccupazioni di questi giorni riguardo la chiusura dell’Istituzione dei servizi sociali.
Nel programma elettorale di Lapenna era chiara ed evidente la volontà di superare questa istituzione, così come ora è strutturata. Superamento non vuol dire eliminazione dei servizi di assistenza. Anzi -afferma il vice sindaco-, il percorso che si vuole compiere va nella direzione di creare un’organizzazione diversa, che sia efficiente.
Mi sembra chiaro che, per il tipo di problematiche affrontate dai servizi sociali, vadano garantite velocità ed efficacia nelle risposte ai cittadini.
Nei prossimi giorni avvieremo una serie di incontri, innanzitutto con la responsabile dell’istituzione, Caterina Barbato e il dirigente Enzo Marcello, per verificare la situazione attuale e pianificare il percorso per la creazione di un’organizzazione che sostituisca quella attuale. Non ci sarà nessuna smobilitazione nei servizi, nè tanto meno una riduzione. Anzi, per quel che è possibile, tenendo conto della situazione attuale, è mia intenzione incrementare i servizi. In ogni caso, in tempi brevi, si provvederà alla nomina del nuovo consiglio di amministrazione dell’istituzione, che continuerà ad operare fino a quando non cambierà la situazione”.

Più informazioni su