vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Francesco Giovanni Galante è diventato Salesiano per sempre

Più informazioni su

VASTO – Ieri pomeriggio, nell’Oratorio salesiano, il giovane vastese Francesco P.Giovanni Galante, ha detto il suo sì per sempre a Dio e a don Bosco. Il libretto che accompagnava la cerimonia introduceva la celebrazione con queste parole:”Momento unico e irripetibile, la Professione Perpetua è la consacrazione definitiva e solenne dell’incontro di amore tra il Signore che chiama il discepolo che risponde dandosi totalmente a Lui e ai fratelli. In quanto espressione più intima e piena del battesimo, costituisce l’opzione fondamentale e definitiva della vita e della libertà del Salesiano”.

A presiedere la solenne concelebrazione eucaristica c’era don Alberto Lorenzelli, superiore della circoscrizione dell’Italia centrale. A lui, rappresentante del rettor maggiore don Pascual Chavez, Francesco Galante ha promesso di vivere obbediente, povero e casto, nello spirito di don Bosco, dedicandosi al prossimo e in particolare ai giovani.

Emozionati e felici i genitori di Francesco, Peppino e Nadia, sua sorella Nicla e il fratello Michele. Tanti i sacerdoti provenienti dalle case salesiane. Con ognuno di loro Francesco, cresciuto nell’azione cattolica della parrocchia San Giovanni Bosco, ha condiviso un pezzo del suo cammino, che lo ha portato a questa scelta importante. Erano tanti anche i giovani, anche loro provenienti dalle realtà oratoriane della circoscrizione centrale.

Ora il cammino di Francesco, che da oggi è a tutti gli effetti un salesiano, proseguirà con gli studi per arrivare all’ordinazione sacerdotale. Per dare un ulteriore segno della sua scelta di vivere secondo lo stile di don Bosco, il giovane salesiano ha chiesto, invece che ricevere regali, di raccogliere offerte per sostenere il Centro di Accoglienza minori, del Borgo Ragazzi Don Bosco di Roma.

Giuseppe Ritucci – fotoservizio di Stefano Alfieri

Più informazioni su