vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Niente concerto, sarà un San Michele nel segno dell'austerity

Più informazioni su

VASTO – Come annunciato sarà una festa di San Michele senza colpi di scena. La crisi economica colpisce quindi anche le Feste Patronali, che vedranno venir meno il tradizionale concerto di chiusura. I fondi messi a disposizione dall’amministrazione serviranno a coprire le spese di luminarie, banda, fuochi d’artificio e qualche altro spettacolo.

Si iniza giovedì 29, con le messe in onore del Santo Patrono nella chiesa di Santa Maria Maggiore. Alle 19 la solenne concelebrazione con l’Arcivescovo Bruno Forte. Nel pomeriggio giochi per i bambini e artisti di strada nel centro storico. In serata la Billy Bros Jumpin Orchestra in piazza Rossetti.

Venerdì 30 il cuore della festa sarà la Processione, dopo la Messa delle ore 18, che da Santa Maria Maggiore riporterà la statua dell’Arcangelo Michele nella sua chiesa. Continueranno i giochi per i bambini in piazza Rossetti. Alle 10.30 e alle 21.00, gran concerto della Banda di Lecce, in piazza L.V.Pudente. Alle 22 ci sarà uno spettacolo di cabaret, seguito alle 24.00 dai fuochi pirotecnici.

Si chiude sabato 30, con uno spettacolo itinerante per bambini alla Villa Comunale. In serata il concerto della Corale Warm Up e lo spettacolo in piazza Rossetti, con il dj Luca Lazzari, di Rds.

Saranno comunque tre giorni di festa per la città, anche se mancherà il tradizionale appuntamento del concerto. E’ giusto, in tempi di crisi, fare i conti con le finanze ristrette e scegliere bene quali sono le priorità. Per i prossimi anni sarebbe bene riuscire a programmare tutto per tempo, in modo da destinare le (poche) risorse a manifestazioni che coinvolgono tantissime persone, come ad esempio le Feste patronali.

giusepperitucci@yahoo.it

Più informazioni su