vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il maestro Bellafronte incanta il Teatro Petruzzelli

Più informazioni su

VASTO – Grande successo nello splendido Teatro Petruzzelli di Bari per la nuova opera del compositore vastese Raffaele Bellafronte dal titolo Frontiere fantasia per clarinetto e orchestra d’archi che è stata eseguita in prima mondiale da “I Virtuosi della Scala” e dal grande clarinettista Fabrizio Meloni (primo clarinetto solista della Filarmonica e del Teatro alla Scala) nell’ambito della manifestazione denominata “Frontiere-La prima volta”.

Ideata da Oscar Iarussi, che la dirige con Silvio Danese e Pier Giorgio Carizzoni, la kermesse è stata promossa da Regione Puglia e Unione Europea ed è stata organizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission in collaborazione con l’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari, il Comune di Bari e la Fondazione Petruzzelli. Si sta svolgendo a Bari dal 21 settembre e terminerà il 1° ottobre 2011 tra i saloni del restaurato Palazzo delle Poste, il Teatro Petruzzelli e i Cinema Galleria e non è un festival ma un’occasione di ricerca su sapere ed esperienza, tra ragione ed emozione, nell’avventura umana della soglia e del passaggio, dell’Altro e dell’Altrove.

Frontiere – La prima volta è inteso come un momento di confronto, ascolto, partecipazione, spettacolo, con scrittori, scienziati, cineasti, attori e musicisti provenienti da tutto il mondo con film e performance, concerti, mostre e conferenze.

Il titolo scelto è stato ragionato con accurato acume: la frontiera di per sé è un paradosso, divide e distingue da una parte, crea relazione e congiunge dall’altra. Si tratta di un tema intellettuale e filosofico che narra e non categorizza, che mette a confronto, miscela e interroga. “La prima volta” costituisce la monografia di questa edizione n. 1.
E’ in questo contesto che la Fondazione Apulia Film Commission e I Virtuosi della Scala hanno chiesto e commissionato a Raffaele Bellafronte una nuova opera dedicata proprio alla grande kermesse.
FRONTIERE – Fantasia per clarinetto e orchestra d’archi (edizioni Rai Trade) è stata eseguita mercoledi 28

settembre alle 21.30 davanti ad un pubblico delle grandi occasioni che ha accolto la nuova opera con grande entusiasmo e partecipazione. Nella stessa serata presentata da Gino Castaldo con la regia di Gianpiero Borgia, dove tra l’altro sono stati ospiti anche Ermanno Olmi e Sergio Rubini, Fabrizio Meloni e il prestigioso ensemble scaligero “I Virtuosi della Scala” hanno avuto il difficile e affascinante compito di interpretare per “la prima volta” la complessa partitura del compositore vastese. La compenetrazione tra le spericolate volute del solista e le trame ritmiche e polifoniche degli archi hanno prodotto una esecuzione ricca di sfumature dove pathos, ironia, gioco e dolore si sono rincorsi dentro una giostra di sentimenti che ben si ricollega alla vita di frontiera.

Per informazioni e programma generale di FRONTIERE: http://www.frontiereweb.it/ (tel. 080.975.28.10)
Ulteriori informazioni e ticketing sui siti: http://www.apuliafilmcommission.it/
http://www.bookingshow.com/  http://www.fondazionepetruzzelli.it/

 

Più informazioni su