vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rifondazione: "Rispettare gli elettori su alleanze e ambiente"

Più informazioni su

VASTO – “Bisogna rispettare la volontà degli elettori. I vastesi hanno scelto questa alleanza, che va dal Partito democratico a Rifondazione comunista”.

Paola Cianci, consigliere comunale, sbarra la strada ai cambi di maggioranza. Rifondazione comunista non si tira indietro, né è disposta a farsi impallinare da chi vuole aprire ai centristi escludendo la sinistra radicale. Ma rimane ferma sulla richiesta di verifica di maggioranza. Solo così, secondo Falce e martello, si possono superare i contrasti e far calare la tensione che si taglia a fette tra i due tronconi del centrosinistra.

“Qui non c’è stato nessun procurato allarme”, afferma la Cianci commentando le parole del sindaco, che ha chiesto al Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di indagare sui cupi scenari ambientali descritti da Rifondazione, Idv e Sel riguardo al futuro di Punta Penna e della Riserva naturale di Punta Aderci.

“La nostra richiesta di verifica è rivolta alla maggioranza, non solo al sindaco.
Abbiamo posto l’attenzione sugli scenari futuri, lanciando un allarme di natura politica. Ribadiamo che sulla questione biomasse le responsabilità maggiori ce l’hanno Regione e Provincia, non il Comune, che non poteva influire sui processi decisionali. La verifica l’abbiamo chiesta proprio per evitare spaccature su questa e altre questioni future. Nessuno di noi ha messo in discussione la maggioranza. I nostri interlocutori sono le segreterie delle forze politiche del centrosinistra. E, in ogni caso, si deve sempre rispettare la volontà elettorale. Nello scorso mese di maggio i cittadini hanno scelto questa alleanza, che va dal Partito democratico a Rifondazione comunista”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su