vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Boca sconfitto dal Tre Borgate, è un periodo difficile

Più informazioni su

BOLOGNA – Continua il momento negativo del Boca Punta Penna, la squadra composta per la maggior parte da vastesi residenti a Bologna. Anche il ritorno in campo al Lucchini, campo che ha visto i biancorossi spesso vincitori nella passata stagione, non serve per rompere la maledizione che incombe sulla squadra da ormai ben cinque partite, nelle quali gli abruzzesi hanno racimolato solamente due punti. Questa volta è il Tre Borgate che riesce a portare a compimento l’ennesima rimonta subita dai ragazzi di mister Cantalicio e a tornare a casa con tre punti nel paniere.

La partita inizia subito in modo emozionante: al terzo minuto la punta avversaria approfitta di una leggerezza della difesa del Boca e colpisce a botta sicura, ma la sfra va ad incocciare sul montante alla sinistra di Bruno prima di venire definitivamente allontanata dall’area di rigore. Dopo lo spavento il Boca sale in cattedra e passa in vantaggio al decimo con Mariotti che conclude da fuori area, la palla sbatte sul palo ma carambola sul portiere in tuffo e supera la linea di porta avversaria. Cinque minuti dopo Russo si invola al limite del fuorigioco e piazza la sfera tra le gambe dell’estremo difensore avversario in uscita disperata ma la palla viene miracolosamente deviata dal portiere stesso con un riflesso incredibile. Il Tre Borgate non rimane comunque a guardare e, sugli sviluppi di azione d’angolo, il fantasista ospite lascia partire un bolide che centra in pieno la traversa. Al trentesimo arriva il raddoppio del Boca con il solito Russo: Zillotti se ne va sulla fascia e viene atterrato in area, l’arbitro lascia correre e sugli sviluppi dell’azione il capocannoniere del campionato salta tre avversari prima di spedire la palla in rete con un potentissimo sinistro. Pochi secondi dopo è sempre Russo che trova Mariotti al limite dell’area piccola, la conclusione a botta sicura del centrocampista biancorosso trova però sulla sua strada la risposta miracolosa del portiere. Prima della fine del primo tempo, però, gli ospiti riescono ad accorciare le distanze con un’azione insistita della propria punta che mantiene caparbiamente il possesso della sfera e trafigge l’incolpevole Bruno sul secondo palo.

Nella seconda frazione il Boca potrebbe subito triplicare con Serafini che conquista palla a centrocampo e con una poderosa falcata si ritrova solo davanti al numero uno avversario che però riesce a sfiorare con la punta del piede il suo velenosissimo diagonale, permettendo alla sua squadra di rimanere in partita. Pochi minuti dopo il Tre Borgate infatti, trova il pareggio con una splendida punizione dal limite dell’area, con la palla che tocca la traversa e si insacca alle spalle di Bruno. Il Boca non ci sta e preme sull’acceleratore ma si ritrova improvvisamente in svantaggio al ventesimo: un centrocampista ospite lascia partire un bolide dai venti metri che lambisce il palo interno alla destra di Bruno proteso in tuffo che non riesce a evitare il tre a due. Negli ultimi venti minuti i biancorossi non si scoraggiano e assediano il Tre Borgate alla ricerca del pareggio. Ancora una volta Russo si ritrova solo contro il numero uno ospite che ancora una volta riesce miracolosamente a negargli la gioia del goal. A cinque minuti dal termine l’arbitro decreta una punizione dal limite per i biancorossi. A incaricarsi della battuta è lo stesso mister Cantalicio che on un preciso destro a giro supera la barriera ma, per l’ennesima volta, l’estremo difensore avversario si supera e vola a deviare in corner. Prima del triplice fischio ancora un’ultima occasione per i biancorossi: Russo, su punizione da posizione defilata, conclude direttamente in porta ma la palla viene fermata sulla linea di porta da un suo compagno.

Finisce dunque con il punteggio di tre a due per gli ospiti che condannano il Boca alla terza sconfitta in campionato. Questa volta però nulla si può rimproverare ai ragazzi di mister Cantalicio che avrebbero meritato quantomento il pareggio se non qualcosa di più viste le almeno dieci conclusioni nello specchio della porta avversaria create. Purtroppo però sulla loro strada hanno trovato un portiere decisamente in giornata di grazia, sicuramente il migliore in campo del match, e un pizzico di sfortuna. Dopo la gara odierna i biancorossi tornano a casa senza punti all’attivo ma con la convinzione di poter dire ancora la loro in questo campionato decisamente molto equilibrato. Intanto il momento negativo della squadra si è propagato anche nel Calcio a 7 dove in settimana i biancorossi sono stati letteralmente travolti dala compagine Kick Ass che si è imposta con il punteggio di 12 a 1, l’unica marcatura del Boca porta la firma di Brindisi. Sabato prossimo gli abruzzesi se la vedranno con il Semper Padania nell’ultima giornata di andata, riusciranno finalmente a ritrovare i tre punti?

Simone Giardino

Questi gli atleti presenti in distinta: 1 Bruno, 5 Della Casa (C), 6 Cantalicio, 7 Tana, 9 Zillotti, 10 La Verghetta N., 11 Giardino L., 12 Giardino S., 13 La Verghetta S., 14 Serafini V., 18 Russo, 19 Palazzo, 25 Tresca, 26 Mariotti, 32 Pomponio, 83 Brindisi, 86 De Gregorio, 99 Bozzelli. Dirigenti Del Forno, Pachioli.

Più informazioni su