vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Grande successo per l'11ª Rassegna Musicale "Lupacchino"

Più informazioni su

VASTO – Si è chiusa domenica sera l’undicesima edizione della Rassegna Musicale “Bernardino Lupacchino dal Vasto” che ha offerto alla città tre appuntamenti ricchi di proposte musicali. La prima serata si è aperta nella Cattedrale di San Giuseppe con il coro Histonium che ha eseguito due brani. Si è poi esibito il Coro Polifonico di Pescara che, diretto dal maestro Nicola Russo, ha proposto brani di Aglione da Spoltore, Palestrina, Bettinelli, Scarlatti concludendo con tre brani anonimi della tradizione abruzzese.
Il Coro Euridice di Bologna diretto dal maestro Pier Paolo Scattolin ha presentato al pubblico un ricco repertorio di altissimo livello interpretativo che spazia dal 1600 ai nostri giorni (Cortellini, Telemann, Bach, Schumann, Britten, Duruflè, Ghedini, Vacchi).

Prima di concludere con l’esecuzione del Kirie della missa “Peine e tranaille” di Lupacchino, il Maestro Scattolin ha rivolto parole di grande apprezzamento per il lavoro di ricerca svolto da Luigi Di Tullio, ha inoltre lodato la singolare iniziativa del Coro Histonium relativa all’incisione dell’Opera Sacra del compositore vastese Lupacchino, segnalandola come esempio da imitare. La serata è terminata con l’esecuzione, a cori riuniti, del brano Hodie Christus natus est, composto dal maestro Scattolin.

Domenica mattina, nella splendida sala della Pinacoteca di Palazzo D’Avalos, si è esibito nuovamente il Coro Euridice che ha chiuso il concerto con l’intensa esecuzione dello struggente brano “Fa la nana”. L’assessore alla cultura Dott.ssa Suriani nel salutare il coro ospite ed il maestro Scattolin ha indirizzato anche parole di riconoscimento al Coro Histonium per l’intensa attività.

La rassegna è proseguita nel pomeriggio nella Cattedrale con la Cappella musicale della Cattedrale di Sulmona diretta da Alessandro Sabatini il quale ha rivolto un commosso saluto al Coro San Paolo di Vasto di cui è stato direttore fino a qualche anno fa.

La serata si è conclusa con il Coro Polifonico Malatestiano che, diretto dal maestro Francesco Santini, ha presentato un suggestivo percorso tra recitazione e brani di notevole impegno vocale e musicale.
Visibilmente soddisfatti il Presidente Bruno Di Lena e il maestro Luigi Di Tullio, dopo aver ringraziato la Fondazione della Cassa di Risparmio di Chieti, la Regione Abruzzo ed il Comune di Vasto, hanno dato appuntamento alla XII edizione nel 2012.

Più informazioni su