vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Del Casale (Pd): "Occorre riconvertire l'area industriale"

Più informazioni su

VASTO – “Sulla questione delle centrali a biomasse, e in generale di nuovi insediamenti industriali a Punta Penna, il nodo fondamentale da sciogliere è decidere che futuro dare a quella zona. Anche se ritengo che le centrali da pochi mega, a filiera corta, siano ecocompatibili, non sono favorevole alla centrale in quella zona. Però, in presenza di tutte le dovute autorizzazioni, non si possono alzare barricate che non contribuiscono a risolvere la situazione”. E’ il pensiero di Antonio Del Casale, consigliere comunale del Pd.

“A mio avviso -dichiara il giovane consigliere- bisogna pensare seriamente ad una riconversione di quell’area, trasformandola in area commerciale. Naturalmente, se non ci sono i fondi per delocalizzare gli stabilementi attualmente prersenti bisogna garantire alle industrie di rimanere in quella zona perchè rappresentano un tessuto economico e posti di lavoro essenziali per la nostra comunità.

Inoltre -aggiunge Del Casale- credo sia importante dialogare con il resto del comprensorio e individuare una nuova piattaforma energetica e industriale. Questi processi non sono possibili solo con le forze dell’amministrazione comunale ma occorre anche il lavoro della Provincia e della Regione, enti che negli ultimi anni hanno abbandonato completamente il territorio del vastese”.

Poi Del Casale si sofferma sulla situazione politica, che nelle ultime settimane ha vissuto fasi di confusione. “Il PD come primo partito cittadino e in Consiglio Comunale ha il dovere di portare avanti la propria linea, ma allo stesso tempo di ascoltare le indicazioni delle altre forze politiche e come partito di maggioranza bisogna contribuire in maniera decisiva a trovare una via d’uscita condivisa e una soluzione unitaria.

Mi preme però affermare che non si può in nessun modo pensare di sovvertire il processo democratico che ha portato alla composizione di questa maggioranza nelle scorse elezioni amministrative di maggio: bisogna tenere conto di quel risultato ribadendo che la coalizione non si tocca.

Non esistono nuove maggioranze -afferma Del Casale-, non esiste l’idea di escludere forze politiche dell’attuale maggioranza. Se ci sono forze d’opposizione che vogliono convergere sul programma che porteremo avanti nei prossimi mesi siamo disponibili ad un’apertura ma la composizione in Consiglio Comunale resta quella che è uscita dalle urne, eletta democraticamente dai cittadini vastesi.

Questa maggioranza ha l’obbligo di amministrare bene questa Città e stravolgimenti non sono possibili, sarebbe un’offesa e una presa in giro per i cittadini vastesi che hanno riconfermato la fiducia all’amministrazione di centro-sinistra”.

giusepperitucci@yahoo.it

Più informazioni su