vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Poliziotti svedesi a lezione da un commissario vastese

Più informazioni su

VASTO – E’ un commissario in servizio dal 2003 a Vasto a insegnare agli svedesi com’è organizzata la polizia italiana. Ettore Tomassi, comandante della polizia penitenziaria del carcere di Torre Sinello, è stato infatti selezionato dal Cepol, accademia europea di polizia, per realizzare “un programma di scambio multilaterale per funzionari di polizia impegnati nel campo operativo o della formazione, finanziato dall’Unione europea attraverso il programma Isec”. L’obiettivo è “lo scambio di conoscenze sulle varie articolazioni dell’organizzazione delle polizie europee, ivi comprese le strutture formative, allo scopo di migliorare la qualità della cooperazione”, si legge in una nota del Cepol.

Unire le forze per affinare le tecniche investigative per garantire sicurezza ai cittadini. In questo solco si pongono gli scambi culturali che vedono ufficiali di pubblica sicurezza di 27 Paesi del continente recarsi all’estero per affinare le proprie conoscenze e poi ospitare a loro volta i dirigenti delle forze dell’ordine estere. Un’iniziativa riservata a funzionari in possesso di un’elevata conoscenza dell’inglese o di un’altra lingua europea.

Si conclude oggi la visita presso le forze dell’ordine di Vasto di Borie Ohman, ufficiale della polizia svedese, che ha visitato anche la scuola carabinieri di Campobasso, il carcere di Chieti e la scuola penitenziaria di Sulmona. “Di contro – annuncia il Cepol – dal 3 al 16 dicembre la scuola di polizia svedese ospiterà il commissario Tomassi. Nell’ambito di tale scambio si è ipotizzato di programmare una serie di visite didattiche presso varie strutture penitenziarie volte a rendere il più evidente possibile l’ambito formativo e operativo in cui agisce il personale di polizia penitenziaria”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su