vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'Anab aderisce al Comitato per la tutela del territorio

Più informazioni su

VASTO – L’Anab, associazione naturista abruzzese, aderisce al Comitato cittadino per la tutela del territorio di Vasto. Riceviamo a pubblichiamo:

“La prima e unica Associazione Naturista della nostra Regione ha deciso di aderire al Comitato vastese che porta avanti numerose battaglie ambientaliste, tra le quali quella contro la realizzazione della centrale a biomasse nei pressi della “Riserva Naturale di Punta Aderci.

L’Anab attraverso il suo Presidente Stefano Daniele fa sapere che è nell’interesse di tutta la collettività impedire la realizzazione di un impianto così controverso in un’area di alto pregio naturalistico e ambientale.

Queste le sue parole: “Le centrali a biomasse dovrebbero bruciare materiali organici per la produzione di energia, ma sarebbe opportuno che tali materiali fossero di provenienza locale, ovvero di filiera breve e quindi a chilometro zero. Inoltre gli oli provenienti dalla Romania e destinati alla centrale in questione sono di dubbia consistenza con un forte rischio di emissioni cancerogene a seguito della loro combustione. La Riserva Naturale di Punta Aderci è un luogo straordinario che coniuga la possibilità di praticare una varietà enorme di attività naturalistiche rendendola un patrimonio di inestimabile valore per tutti gli abruzzesi oltre che per i numerosi turisti che arrivano ogni anno da tutta la penisola. Sta a noi cittadini adoperarci al fine di sensibilizzare le amministrazioni locali, Comune di Vasto in primis, ad evitare la nascita di un simile ecomostro”.

L’Anab (http://www.abruzzonaturista.it/) è un’Associazione no-profit che ha tra i suoi scopi statutari la divulgazione della pratica “Naturista” e del nudismo ad essa collegata quale condizione per vivere in armonia con la natura allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente.

In particolare si propone di:

a)    Favorire condizioni di vita più aderenti alle esigenze biologiche e sociali dell’uomo;

b)    Opporsi al disfacimento artificiale dei grandi ecosistemi e ad ogni forma di inquinamento;

c)    Proteggere la natura, la vita degli animali e delle piante secondo le loro esigenze biologiche;

d)    Divulgare i principi e la prassi di un’alimentazione naturale adatta alla fisiologia umana, opponendosi alle sofisticazioni e al consumismo;

e)    Divulgare i principi della medicina naturale.

f)       Favorire l’instaurarsi di relazioni tra i propri Associati, nonché tra questi e gli Associati di altre Associazioni simili, sia italiane che internazionali.

Più informazioni su