vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cima Cosmos, timida apertura da parte dell'azienda

Più informazioni su

SAN SALVO – La Cima Cosmos, azienda dell’indotto auto, chiuderà i battenti a San Salvo. Lo ha ribadito stamane, nel corso di un vertice in Provincia a Chieti, la direzione aziendale, sollecitata invece dai sindacati a rivedere le sue posizioni.

A rischio, infatti, c’è il futuro di 23 operai. Unico spiraglio concesso alla controparte, secondo i rappresentanti di Fim e Fiom, è stata una timida apertura della società alla prospettiva di lasciare in funzione a San Salvo la produzione di uno specifico tipo di molle per auto.

“Troppo poco – spiega Mario Codagnone, rappresentante provinciale di Chieti della Fiom – per poter realisticamente pensare di mantenere in vita lo stabilimento. Alla società, disponibile anche a un periodo di cassa integrazione guadagni ordinaria, abbiamo chiesto invece di pensare a qualche nuovo prodotto in grado di attirare commesse sufficienti. In tal senso chiediamo alla Regione Abruzzo di poter disporre adeguati incentivi, altrimenti, dai primi di marzo, i licenziamenti potrebbero diventare certezza”.

La mobilitazione, promettono i sindacati, continua, anche in vista di un nuovo, a quel punto decisivo incontro tra le parti, programmato a Chieti il 16 febbraio prossimo. (AGI)

Più informazioni su