vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Manifesto: "Biomasse, il Pdl a Vasto dice no e in Regione sì"

Più informazioni su

“Li abbiamo smascherati. Il Pdl di Vasto in Regione vuole la centrale a biomasse”. E’ questo il testo del manifesto che i 6 partiti del centrosinistra di Vasto hanno realizzato e attraverso il quale vogliono far notare ai cittadini vastesi il comportamento del Pdl, che a livello locale si è espresso in maniera contraria alla centrale a biomasse, ma in Regione ha votato contro lo stop ai lavori.

Nella seduta del Consiglio Regionale del 24 gennaio scorso era stato infatti bocciato un ordine del giorno presentato dal consigliere di Sel Franco Caramanico e appoggiato da tutto il centrosinistra per bloccare i lavori di costruzione della centrale a biomasse della Istonia Energy a Punta Penna.

“Questo manifesto, del quale sono fautori tutti i 6 partiti del centrosinistra vastese – ha detto Antonio Del Casale, segretario del Pd di Vasto – vuole smascherare il comportamento del centrodestra e far notare l’incoerenza delle loro decisioni. In Consiglio Comunale, dove hanno la minoranza, si sono espressi contro la centrale, mentre in Regione hanno votato contro la risoluzione”.

“Il Pdl di Vasto – ha proseguito Del Casale – ha chiesto una revoca al Sindaco che non è l’ente preposto a bloccare la centrale, mentre in Regione, che è l’unico organo oltre al Tar che può fermare i lavori, ha votato contro il blocco. Noi non siamo contrari a prescindere alle centrali, ma siamo d’accordo sul fatto che si debba trovare un’ubicazione più adatta, perché quella vicino alla riserva naturale desta preoccupazione. Bisogna vedere se gli organi competenti riescono a trovare un’altra piattaforma energetica industriale”.

Giuseppe Mancini

Più informazioni su