vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Marchese: "Regolare il contratto Comune-Civeta"

Più informazioni su

SAN SALVO – Gabriele Marchese, ex sindaco di San Salvo, chiarisce la posizione della sua passata amministrazione riguardo ad una segnalazione alla Corte dei Conti da parte della Guardia di Finanza per un aumento di spesa nel contratto tra il Comune e il Civeta. La segnalazione era partita dai gruppi di centrodestra, che contestavano, tra il 2002 e il 2003, un aumento delle spese da 300mila euro a un milione e 800mila.

“Come sempre il centrodestra di questa città fa confusione. Innanzitutto preciso che non c’è nessun procedimento in atto. Altrimenti avremmo ricevuto degli avvisi di garanzia. Con un contratto del 23 dicembre 2002 il Comune di San Salvo affidò al Civeta l’esercizio dei servizi inerenti la gestione nel territorio dei rifiuti urbani e dei rifiuti speciali”. Carte alla mano, Marchese mostra come nel 2002, quando il servizio era gestito dal Comune, per la raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti sono stati spesi 1,499 milioni di euro. L’anno successivo, col servizio gestito dal Civeta, ne sono stati spesi 1,529 milioni. Questa differenza è giustificata dai maggiori servizi richiesti al Consorzio”.

Ecco, quindi, che secondo Marchese il centrodestra, che ha presentato l’esposto, non ha saputo fare differenza tra costi dell’igiene urbana e quelli per lo smaltimento dei rifiuti in discarica. Una sottile amarezza viene fuori quando sottolinea “la stranezza per cui si parla oggi di un epidosio accaduto nel 2003, ben 8 anni dopo. Sulla gestione della raccolta dei rifiuti la mia amministrazione può rivendicare molte cose. Siamo arrivati al 70% di raccolta differenziata, un risultato straordinario che fa di San Salvo un esempio virtuoso”.

Marchese, sulla questione dell’accertamento è molto sereno. “La Guardia di Finanza non ha rilevato nessun reato penale. Ha trasmesso gli atti alla Corte dei Conti che farà le sue verifiche. Io sono a completa disposizione di chi vorrà chiedermi conto di questa situazione, pronto a mostrare tutti gli atti ufficiali. Il centrodestra, in questi anni, ha provato in tutti modi a trovare qualcosa che non andava, senza mai riuscirci. Non c’è stata nessuna amministrazione controllata come la mia, ma hanno trovato sempre tutto a posto, e questo mi fa onore”.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su