vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Violenza sessuale nella casa di campagna, 60enne a giudizio

Più informazioni su

VASTO – L’udienza decisiva sarà la prossima, quella del 27 marzo. Il giorno in cui verrà chiamata a testimoniare la ragazza che ha denunciato di essere stata violentata. Udienza a porte chiuse stamani per il processo che vede imputato un sessantenne impiegato del Vastese. E’ accusato di aver abusato di una ragazzina che all’epoca dei fatti, avvenuti nel 2008, aveva meno di 14 anni.

Il Tribunale collegiale, composto da Antonio Sabusco (presidente), Giovanni Falcione e Michelina Iannetta (giudici a latere) ha sentito la testimonianza del padre della ragazza e quella di una ginecologa dell’ospedale Renzetti di Lanciano che visitò la giovane. Secondo l’accusa sostenuta dal pubblico ministero Enrica Medori e dalla parte civile, rappresentata dall’avvocato Fiorenzo Cieri, l’uomo, che è un conoscente della famiglia della vittima, tra maggio e giugno del 2008 ha portato la ragazza in un casolare di campagna. E’ lì che si sarebbe consumata la violenza sessuale di cui è accusato il sessantenne, che successivamente avrebbe tentato anche un secondo approccio. La ragazzina, però, raccontò tutto ai genitori, che fecero scattare la denuncia.

L’udienza è stata aggiornata al 27 marzo.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su