vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Idv: "Velocizzare l'amministrazione", Pdl: "Avete fallito"

Più informazioni su

VASTO – “La macchina amministrativa può andare più veloce”. Alfredo Bontempo, segretario dell’Italia dei valori di Vasto, dice che la verifica di maggioranza è necessaria e che il partito di Di Pietro, come le altre forze politiche del centrosinistra, vuole al più presto il faccia a faccia.

“Sì, abbiamo firmato una lettera in cui chiediamo un’accelerazione dei tempi riguardo alla richiesta di verifica di maggioranza presentata da Giustizia sociale”, dice il coordinatore dell’Idv. “Ritengo necessario, come nelle migliori famiglie, fare ogni tanto un briefing in modo da compiere le necessarie valutazioni sull’operato dell’amministrazione comunale e della coalizione. Voglio precisare: dovrà essere un incontro e non uno scontro. Secondo me, la macchina amministrativa potrebbe andare un po’ più veloce, perché i cavalli nel motore ci sono”.

Intanto  è saltata la riunione dei capigruppo. Inizialmente prevista in municipio per martedì, si era trasformata in un vertice convocato a casa del sindaco e poi annullato per via di un malanno di stagione del primo cittadino. “Lapenna deve avere la febbre altissima”, ironizza Guido Giangiacomo, capogruppo del Pdl in Consiglio comunale.

“Da un anno a questa parte non stanno facendo niente. E’ la dimostrazione di quello che ho sempre detto: questa maggioranza si regge con lo sputo. Prendano atto del loro fallimento. La richiesta di verifica è tardiva, anche perché da tempo l’amministrazione Lapenna e i partiti del centrosinistra non riescono a decidere su nessuna delle principali problematiche da affrontare nell’interesse della città. Uno sfaldamento della maggioranza? Non credo. Il sindaco, come al solito, metterà le toppe e tirerà a campare. Ma avere la metà più uno dei consiglieri comunali non cambierà l’amministrazione, che non ha le idee chiare, come dimostra chiaramente la vicenda della nomina del dirigente del settore Urbanistica del Comune”.

Alla fine, Lapenna ha optato per due funzionari invece di uno solo: Alfonso Mercogliano alla Pianificazione territoriale e Pasquale D’Ermilio all’Edilizia. Secondo Giangiacomo, “è stato l’ultimo atto della commedia”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su