vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La raccolta differenziata estesa a nuovi quartieri della città

Più informazioni su

VASTO – La raccolta differenziata si estende ad un numero sempre maggiore di cittadini. A darne notizia stamane è l’assessore all’ambiente Anna Suriani. In questi giorni si sta procedendo alla consegna dei kit per la raccolta differenziata nei nuovi quartieri interessati all’estensione del servizio: San Sisto, via Incoronata e traverse, via San Leonardo e contrada Frutteto.

“Ad effettuare la consegna e soprattutto a formare ed informare correttamente i nostri concittadini circa le  modalità corrette di raccolta – ha detto l’assessore Suriani – sono giovani  appartenenti alle associazioni di volontariato Arci, Legambiente, WWF, Giacche Verdi, secondo un modello ormai collaudato che ha portato la nostra città, ad oggi,  a raggiungere  il 40% di materiale differenziato,  attraverso il coordinamento e l’impegno dell’Ufficio Raccolta Differenziata, Pulchra ed Ufficio Servizi del Comune di Vasto”.

E’ proprio la comunicazione l’arma vincente per la buona riuscita della corretta differenziazione dei rifiuti che possono successivamente essere avviati a recupero. “Come già sperimentato nei mesi scorsi nel quartiere  San Paolo – ha aggiunto l’Assessore –  una delle  realtà esemplari per partecipazione, organizzazione e  buona riuscita,  numerose  sono le occasioni di incontro con i cittadini, in programma in questi giorni.”

Nei giorni scorsi si sono conclusi, ad opera dell’Ufficio Raccolta Differenziata, 8 incontri  presso il Presidio Ospedaliero di Vasto per formare oltre 170 persone, tra personale interno ed esterno addetto alle pulizie e personale paramedico; altri corsi di formazione si sono tenuti presso alcuni supermercati che ne  hanno fatto richiesta.

Martedì 13 marzo alle ore 20.30 presso il salone del Convento dell’Incoronata si terrà un incontro con i cittadini dell’Incoronata, ma l’incontro è aperto a chiunque voglia partecipare, al fine di fugare ogni dubbio sulla Raccolta Differenziata. Sabato 17 marzo partirà il programma di formazione di Ispettori Ambientali,  un corso specifico di 30 ore rivolto a soggetti  appartenenti  al corpo di Protezione Civile in ausilio alla Polizia Urbana nell’opera di tutela e controllo dell’ambiente  per contrastare il fenomeno, purtroppo ancora significativo, di abbandono indiscriminato di rifiuti ma non solo. Il corso toccherà anche altri argomenti  quali l’abbandono delle deiezioni canine, la sorveglianza sulle aree protette ed altri importanti aspetti  di  tutela ambientale.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su