vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il San Paolo dà una lezione di calcio a 5 al Celano

Più informazioni su

VASTO – Il San Paolo Vasto calcio a 5 juniores regola con un sonoro 11 a 4 i malcapitati ospiti del Castellum Celano.  Contrariamente però a quanto potrebbe indicare il risultato quella di ieri è stata una gara molto combattuta. Nel  primo tempo i padroni di casa sono andati addirittura sotto per 4a2. E’ scattata però la molla dell’orgoglio e, con l’entrata di Comparozzi tra i pali per un’ancora febbricitante Muratore e l’innesto di D’Adamo sulla fascia, i vastesi sono riusciti ad agganciare e superare gli avversari, con il gol del 5-4 siglato da Marco Petrella. Il secondo tempo è iniziato quindi sulle ali dell’entusiasmo, con un assalto alla porta avversaria. Il Celano viene pressato sin dalla rimessa dal fondo e non riesce a servire il proprio pivot Lumacone che viene anche espulso per ripetute bestemmie.

Il San Paolo, guidato dal “geometra” Cassone e dal killer d’area Suriani, impallina a ripetizione l’avversario senza mai esporsi troppo ai contropiedi ospiti che falliscono anche un tiro libero. Nel finale è Sarni (capitano per l’occasione vista l’assenza di Perrozzi) a siglare una bella doppietta con un tiro da fuori e una ribattuta da 3 metri dopo un assist di Torzi su calcio di punizione. Per i vastesi questi i marcatori: 7 Suriani, 2 Sarni, 1 Cassone (splendido gol il suo: anticipo sul pivot avversario, discesa sulla fascia con annessi dribbling e fendente sul secondo palo), 1 Petrella.

Fin qui la cronaca. Senza scadere nella polemica spicciola, è da stigmatizzare il comportamento avuto prima, durante e dopo la gara da giocatori e dirigenti del Celano, fatto di scorrettezze e insulti nei confronti dei giocatori e dei dirigenti vastesi.

Un gruppo di giovani, che con moltissimi sacrifici personali, in questa stagione sta mantenendo viva la pratica del calcio a 5, che altrimenti sarebbe scomparsa dalla città. Le soddisfazioni che arrivano dal gruppo della juniores, con vittorie e la soddisfazione per Suriani che dopo soi 2 anni di calcio a 5 è nel giro della rappresentativa abruzzese, sicuramente ripagano Rossi, Giacomucci, Della Gatta e i loro collaboratori. E non meritano sicuramente, anche di fronte a qualche leggerezza organizzativa, le parole che in molti ieri hanno dovuto ascoltare.

La settimana prossima doppio impegno dei vastesi in trasferta: lunedi 19 a Chieti contro il Cus Chieti penultimo in classifica e giovedi 22 big match con il MCS Acqua & Sapone seconda in classifica, ma nulla spaventa più i terribili ragazzi vastesi che dopo sei vittorie di fila continuano ad avere voglia di stupire.

Giuseppe Ritucci

 

Più informazioni su