vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rifiuti, Di Giuseppantonio convoca il tavolo di confronto

Più informazioni su

CHIETI – Il presidente della Provincia di Chieti e dell’Unione delle Province Abruzzesi, Enrico Di Giuseppantonio, ha convocato per il prossimo 21 marzo a Pescara alle ore 11.30 nella sala Figlia di Jorio della Provincia, un tavolo di lavoro e di confronto per discutere della situazione dei rifiuti in Abruzzo e per una verifica della normativa regionale in materia.

Alla riunione sono stati invitati la Regione Abruzzo, nelle persone dell’Assessore all’ambiente Mauro Di Dalmazio e del Dirigente del Servizio gestione rifiuti Franco Gerardini, i presidenti delle quattro Province con i rispettivi Assessori all’Ambiente, i Presidenti delle Commissioni Ambiente ed i Dirigenti  del Settore delle Province abruzzesi.

“In un momento in cui sembra profilarsi un’emergenza rifiuti in diversi Comuni abruzzesi verificheremo quale ruolo in concreto possono avere le Province – dice il presidente Di Giuseppantonio – dobbiamo approfondire bene cosa prevede la legge regionale e soprattutto quali sono i progetti più utili da mettere in cantiere nell’immediato al fine di evitare che l’emergenza possa ripetersi in futuro. Oggi, infatti, siamo alle prese con una situazione di criticità che si può risolvere attraverso una sorta di contributo di solidarietà da parte di tutti, ma è evidente che senza un piano organico e funzionale dei rifiuti ci ritroveremo ogni due, tre mesi, con le discariche sempre più prossime all’esaurimento e con lo spettro dei rifiuti abbandonati nelle strade”.

“E’ il momento di stringere un’alleanza – conclude Di Giuseppantonio – fra istituzioni e forze politiche perché la posta in gioco è molto alta e si tratta di programmare per l’immediato futuro scelte che investono l’ambiente: come sempre, anche in questa occasione le Province si dimostrano collaborative quando si tratta di superare problematiche comuni”.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su