vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Come facciamo i biglietti con la nuova macchinetta?"

Più informazioni su

VASTO – Da qualche settimana nella sala d’aspetto della stazione del Porto di Vasto è stata installata una nuova biglietteria automatica per la tratta regionale. Rispettate quindi le promesse che erano state fatte alla fine del 2011, per ripristinare il servizio dove era carente a causa di macchinette rotte o del tutto assenti.

Però c’è un piccolo particolare. La nuova apparecchiatura non accetta il pagamento in denaro contante. “E’ un disagio di non poco conto per chi si reca in questa stazione per prendere il treno”, dice Luca, uno studente vastese. “Si può pagare solo con carte di credito o bancomat. Ma non è detto che tutti abbiano a disposizione una carta per pagare. La prima volta che mi sono trovato a dover fare il biglietto scoprendo che poi non potevo pagare con le banconote, sono stato costretto a pagare la maggiorazione di 5 euro a bordo del treno”. Chiaramente i controllori non vogliono sentire ragione, ora che la biglietteria automatica è stata installata.

“La volta successiva ho però notato che la situazione non è cambiata. In molti si sono trovati nella mia stessa difficoltà”. Probabilmente, la scelta di Trenitalia sarà stata per evitare che il denaro contenuto nella macchinetta diventi preda dei ladri, come avveniva in passato, con l’emettitrice scassinata più e più volte, fino a quando non era stata eliminata del tutto.

“Dovrebbero trovare una soluzione per garantirela sicurezza della stazione – continua Luca- e non penalizzare chi non ha una carta di credito per poter fare il biglietto, facendo pagare il sovraprezzo”. Il problema della biglietteria, con la nuova e tecnologica apparecchiatura, è stato sì risolto, ma soltanto a metà.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su