vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Stop musica, regole certe e un po' di elasticità alla marina"

Più informazioni su

VASTO – “Stiamo elaborando una nostra proposta sull’orario di stop della musica all’aperto nel periodo primaverile-estivo. La presenteremo al Comune”.

Lo annuncia Marco Corvino, presidente di Vasto in Centro, il consorzio che raggruppa una settantina di commercianti della città antica. “Io e i presidenti dei consorzi Vivere Vasto Marina e Vasto Golfo d’oro, Antonio Caruso e Michele Di Chiacchio, abbiamo già incontrato il sindaco Lapenna in occasione della riunione del Tavolo sul commercio. E’ stato solo un primo approccio alla problematica” che lo scorso anno ha causato tante polemiche in città dopo la prima ordinanza, con cui il primo cittadino fissava a mezzanotte e mezza il limite massimo per l’intrattenimento dal vivo, ma anche dopo la seconda, in cui si prolungava l’orario fino all’una.

“Col sindaco ci incontreremo di nuovo. Chiediamo che vengano fissate regole certe, in modo che siano chiari diritti e doveri. Vogliamo anche migliorare la normativa che riguarda Vasto Marina”, in linea con quanto proposto da alcuni esercenti.

“La questione tornerà a breve all’attenzione della commissione Regolamenti del Consiglio comunale”, annuncia Luigi Marcello, residente del centro storico e vice presidente dell’assemblea civica. “Non è un problema di orario, ma di regole da rispettare”, afferma Marcello, che lo scorso anno ha dato battaglia, prendendo posizione a favore dei residenti che di notte vogliono dormire e sostenendo l’ordinanza restrittiva di Lapenna. Ora che la questione va affrontata di nuovo è diplomatico: “Mi auguro si trovi una soluzione condivisa da tutti”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su