vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Operazione "Tramonto" prime condanne: in 13 patteggiano

Più informazioni su

VASTO – Prime condanne nell’ambito dell’operazione Tramonto, la maxi inchiesta antidroga in cui sono coinvolte a Vasto 89 persone, 63 delle quali arrestate nel blitz del 10 gennaio scorso.
In 13 hanno patteggiato la pena. Sono gli arrestati che hanno posizioni meno gravi nell’ambito dell’inchiesta sul traffico di stupefacenti. Complessivamente 23 anni di carcere, con pene che per i singoli imputati vanno da un anno e due mesi a 4 anni di reclusione.

I condannati – Fabio Torricella, 35 anni, residente a Cento (Ferrara); Andrea Pop Georgeta, 22 anni, di Gissi, Stefania Ramundi, 29 anni, di San Salvo; Luca Rapone, 36 anni, di San Salvo; German Manuel Ochstadt, 24 anni, di Gissi; Morena Passucci, 34 anni, di Roccaspinalveti; Giancamillo Giuliani, 25 anni, di Vasto; Michele D’Alessio, 56 anni, di Roma; Stefania Di Francesco, 30 anni, di Castiglione Messer Marino; Loreta Spinelli, 46 anni, di Vasto; Piero Tatangelo, 30 anni, di Castiglione Messer Marino; Roberto Martelli , 31 anni, di Pescara; Cinzia D’Ugo, 45 anni, di Spoltore.

Le pene – Quattro anni di reclusione per Ochstadt, 3 anni e 3 mesi per Rapone, 2 anni e 4 mesi per Georgeta e Giuliani, un anno e 6 mesi per Tatangelo e Torricella, un anno e due mesi per gli altri.

E’ il primo punto fermo della mega indagine coordinata dai carabinieri di Vasto e dal procuratore della Repubblica Francesco Prete sullo spaccio di droga che aveva come fulcro il Vastese e si diramava in 6 regioni: Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio ed Emilia Romagna. Per i capi dell’organizzazione invece bisognerà attendere l’ordinario iter giudiziario.

Più informazioni su