vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La scuola dei talenti del ballo, dove si preparano le vittorie

Più informazioni su

VASTO – I numeri del ballo in Italia sono in costante crescita, merito di una disciplina che riesce a divertire e tenere in forma a tutte le età, ma anche di alcune trasmissioni televisive che hanno rilanciato il settore. L’Associazione Sportiva Dilettantistica Dimensione Danza&Fitness di Vasto è nata nel gennaio 2001 sotto la guida artistica della maestra Francesca Pistello. Da allora oltre a tanti allievi sono arrivate anche delle importanti vittorie.

Tra queste ci sono la Coppa Abruzzo 2010, il campionato regionale Fids Classe C del 2011, il Trofeo Dirty Dancing 2011, il campionato regionale classe b 2012 settore Hip-Hop, disco dance e danza moderna, oltre al primo posto al circuito di ranking regione Abruzzo classe b. Adesso i talenti locali sono al lavoro in vista del campionato italiano che si disputerà a Rimini alla fine di maggio.

Il pubblico vastese sembra rispondere positivamente ed avere un certo interesse. Attualmente gli iscritti alla scuola sono più di 150, per la maggior parte donne e ragazze di tutte le età. I corsi e gli allenamenti sono in programma due volte alla settimana, ma ci sono anche discipline che prevedono tre allenamenti settimanali. L’anno accademico, va da settembre a giugno e in questo periodo si disputano anche 4-5 gare, tra cui due nazionali e altre private della Federazione Italiana Danza Sportiva.

Tutti numeri importanti se si considera, come ricorda la maestra Francesca Pistello: “Che la struttura quando ha aperto aveva solo un insegnante e 20 allievi, mentre adesso ci sono anche due sale di ballo aperte dal lunedì alla domenica. L’unico giorno di chiusura è il sabato, scelto per permettere agli insegnanti di frequentare i corsi di aggiornamento. L’obiettivo iniziale era quello di far crescere la struttura e formare una scuola che avesse grandi professionisti, puntando sulla qualità. Siamo molto esigenti e teniamo in modo particolare alla disciplina”.

Un successo che è anche frutto dei media e di alcune trasmissioni televisive che negli ultimi anni vanno per la maggiore: “Sicuramente – conferma la Pistello – hanno anche influito programmi come Ballando con le stelle, Amici e Italia’s got Talent, che invogliano molto ad accostarsi alle discipline di ballo. In questo modo la gente è più motivata, continua nel tempo ed ottiene ottimi risultati”.

Quali sono le discipline che è possibile imparare nella scuola? Tante e sono rivolte a tutte le età, tra queste ci sono hip-hop, danza moderna, classica e contemporanea, propedeutica, danza orientale, musical, balli di gruppo, danze caraibiche, raggaetron, danze standard da sala, danze latine, tango argentino, majorettes, looking epooping, aerobica e step, ginnasitca dolce, pilates e breakdance. Gli insegnanti, oltre a Francesca Pistello, sono Silvia Borsetti, Aldo Zenobii, Luigi Iavicoli, Stefano Taraborrelli, Maria Budano e Jacopo Paone.

Il primo saggio è in programma all’Arena delle Grazie il 23 giugno alle 20.30, il secondo al Teatro Corso il 26 giugno alle 21.00.

Giuseppe Mancini

Più informazioni su