vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Forzano la finestra sul retro, tentato furto in via Naumachia

Più informazioni su

VASTO – Forse pensavano di accedere direttamente al locale. O volevano solo controllare la situazione in vista di una futura “visita”. Fatto sta che ieri mattina, quando Luigi Ciccarone si è recato nella sua attività di via Naumachia, è stato allertato dal titolare del bar che si trova poco dopo. “La finestra sul retro è spalancata”.

E’ subito entrato nel suo negozio e fortunatamente ha trovato tutto in ordine. La finestra sul retro, che si affaccia sul parcheggio multipiano era però aperta. “Non è stata una bella sensazione trovarla così -racconta-. Entrare nel locale vero è proprio è sicuramente più difficile, visto che c’è una cancellata di ferro e ci sono gli allarmi”. Infatti, la finestra in questione, chiude una veranda, in cui l’orafo tiene solo alcuni strumenti da lavoro. Il laboratorio vero e proprio è ben  protetto da sbarre di ferro. Questo però dall’esterno non si può vedere.

E allora è probabile che qualcuno abbia voluto sondare il terreno, per studiare la situazione, forse pensando di fare il “colpo” facile, vista la finestra non blindata. L’attività di Ciccarone era già stata presa di mira sei anni fa. All’epoca però si occupava anche di vendita, quindi la situazione era ben diversa. “Oggi faccio solo riparazioni, quindi gli oggetti preziosi presenti in negozio sono sicuramente meno di quando li vendevo anche”.

Una finestra aperta senza nessun altro danno. Potrebbe sembrare una cosa banale ma, “con tutti gli episodi che si verificano quasi quotidianamente non bisogna sottovalutare nulla e tenere l’attenzione al massimo”, è il suo commento.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su