vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Servizi pubblici: Desiati (PpV) chiede chiarimenti al sindaco

Più informazioni su

VASTO – Il consigliere comunale Massimo Desiati ha provveduto alla presentazione di una interrogazione, rivolta al sindaco, relativa alla gestione dei molti servizi pubblici affidata oggi alla Società AIPA spa con sede a Milano. I quesiti posti da Desiati partono dalla valutazione della Delibera di Giunta municipale n° 391 del 29.12.2011 avente ad oggetto Servizio riscossione pubblicità, pubbliche affissioni, TOSAP e sosta a pagamento. Provvedimenti.

Con essa, infatti, l’amministrazione comunale, nel richiamare precedenti delibere risalenti fino al dicembre 2002, affida, in proroga, a tale società, la gestione dei servizi di accertamento, liquidazione e riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità (I.C.P.), dei diritti sulle pubbliche affissioni (D.P.A.), della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), della aree di sosta a pagamento, fino al 30.06.2012. Si tratta di un secondo affidamento dopo quello deliberato, nel 2002, con scadenza 31.12.2005.

Vale la pena sottolineare che, ad oggi, la società AIPA s.p.a. gestisce di fatto ed in regime di proroga tutte le attività di servizio indicate, nonostante la normativa vigente in materia di contratti pubblici imponga agli enti locali l’espletamento di procedure pubbliche di gara per l’affidamento dei servizi del tipo su elencati. Ed infatti, con la delibera presa in esame dal consigliere di Progetto per Vasto, oltre ad evidenziare e stabilire che la proroga dell’espletamento di tutti i servizi viene concessa “nelle more dello svolgimento delle operazioni pubbliche di gara per il nuovo affidamento”, si dispone di “dare mandato ai dirigenti dei settori competenti di predisporre tutti gli atti necessari per l’espletamento della nuova procedura di gara ad evidenza pubblica per l’affidamento dei servizi”, gli stessi oggi svolti dalla società AIPA s.p.a. di Milano.

Approssimandosi la data di scadenza della proroga concessa, fino al 30.06.2012, alla Società AIPA, il consigliere Desiati interroga il sindaco per sapere se gli uffici dei settori competenti hanno già predisposto gli atti necessari per la relativa nuova procedura di gara ad evidenza pubblica e se ritiene di dar corso a quanto stabilito dalla delibera n°391/2011 in ordine alla necessità di procedere ad una gara ad evidenza pubblica, così come imposto dalla vigente normativa in materia di contratti pubblici per gli enti locali.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su