vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto, ecco l'Imu: 1ª casa 0,45 per mille, 0,9 sulla seconda,

Più informazioni su

VASTO – Ecco le aliquote Imu, imposta municipale unica, che pagheranno i vastesi: 0,45 per mille sulle prime abitazioni 0,81 per mille sulle le attività produttive e commerciali 0,9 per mille sulle seconde abitazioni; inoltre sono previsti abbattimenti sulle prime case allo 0,4 per mille per gli ultrasessantenni con reddito basso e sulle seconde case con affitto concordato allo 0,45 per mille che vanno incontro alle necessità dei cittadini vastesi e del tessuto produttivo locale.

La nuova tassa sulla casa, reintrodotta dal Governo Monti, è inserita nel bilancio di previsione su cui la Giunta municipale di Vasto ha dato il via libera. Entro la fine del mese il documento finanziario approderà in Consiglio comunale per la definitiva approvazione insieme al programma annuale e triennale delle opere pubbliche.

“All’ennesimo taglio di risorse propugnato dal Governo centrale nei confronti delle Amministrazioni Comunali, dall’altro dalla scelta scellerata e populistica del Governo Berlusconi di eliminare l’Ici, mantenendo fede ad uno dei tipici spot propagandistici che hanno contribuito a portare il nostro Paese sul l’orlo del default”, commenta Antonio Del Casale, segretario del Partito democratico di Vasto, che per affrontare la questione Imu ha riunito il direttivo il 4 aprile scorso.

“Il Pd vastese – afferma Del Casale – si è lasciato guidare dal principio dell’equità, una parola che la politica oggi ha il dovere di riscoprire: per questo abbiamo indirizzato la nostra azione alla necessità di coniugare l’attenzione alle fasce più deboli e alle famiglie, con l’obiettivo primario di supportare l’impresa, le attività produttive e le strutture ricettive della nostra città, che in questa fase di stagnazione economica vanno sostenute ed incentivate rilanciando con forza il tema del lavoro.
Il Pd si è fatto portavoce delle esigenze presenti nella società cittadina, portando queste ragioni con convinzione nei tavoli della maggioranza in modo da trainare l’intera coalizione di centrosinistra verso gli obiettivi che il Pd aveva prefissato nella riunione del direttivo”.

Il partito di Bersani esprime “soddisfazione” per il risultato della concertazione con le altre forze politiche dell’alleanza che sostiene l’amministrazione Lapenna e “si riserva, attraverso il gruppo consiliare, successivi interventi sulla questione Imu, in cui esistono ancora molte zone d’ombra sulle quali il Governo farà piena luce solo tra qualche mese, in primis la contraddizione di essere un ibrido tra un’imposta comunale e statale e questo continuerà a lasciare gli enti locali nella morsa delle ristrettezze economiche”.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su