vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Edilizia, dopo i sequestri scoppia la polemica

Più informazioni su

VASTO – Dopo i due sequestri per complessivi 47 alloggi, si arroventa il clima politico a Vasto. La polemica scoppia anche all’interno della stessa maggioranza di centrosinistra.

“Avevo ragione, quando dicevo che la verifica di maggioranza svoltasi il 14 febbraio scorso” a Scerni “non era servita a nulla”, attacca Corrado Sabatini, capogruppo dell’Italia dei valori in Consiglio comunale.

“In quella circostanza – sostiene l’ingegnere – avremmo dovuto decidere tempi e modi per definire decisioni importanti che riguardano la programmazione del territorio. E allora chiedo: a che punto è il Piano di recupero del centro storico? E il Piano spiaggia? Non solo. Il Tar ha bocciato le Norme tecniche di attuazione del Piano regolatore. Entro agosto bisogna integrarle con la Vas, valutazione ambientale strategica, altrimenti diverranno carta straccia. Ad oggi non abbiamo notizie di tutto questo”.

Risponde Vincenzo Sputore, assessore all’Urbanistica: “Riguardo alla Vas, abbiamo incaricato un tecnico esterno che produrrà la documentazione necessaria” da sottoporre alla Regione per ottenere il via libera” e salvare le Nta dall’annullamento. “Per evitare complicazioni, faremo la Vas anche sul Piano di recupero del centro storico. Il professor Cervellati”, l’urbanista bolognese che ha stilato il programma di recupero della città antica, “ci consegnerà nel giro di poco tempo le risposte alle osservazioni”, cioè le proposte di modifica, presentate dai cittadini. “Sono una trentina”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su