vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mercato coperto fatiscente? Lo aggiustano i commercianti

Più informazioni su

VASTO – Se il mercato coperto di Santa Chiara è fatiscente, si muovono i privati per renderlo accogliente. Angelo Natarelli, 25 anni, da 4 mesi operatore commerciale dentro la struttura che si trova nel cuore della Vasto antica, “ma ho iniziato a vendere il pesce quando ero piccolo. Lo faccio da una vita insieme ai miei parenti. Ora ho aperto una mia attività dentro il mercato coperto”, dove porta Vastoweb a documentare che la situazione al piano inferiore è cambiata.

E’ stata una sua iniziativa, quella di ritinteggiare pareti e piastrelle, con un effetto bianco e azzurro che ricorda il mare, e di rendere più accogliente il locale destinato alla commercializzazione dei prodotti della pesca. Frigorifero e ghiacciaia nuova, un’antica barca rimessa a nuovo ed esposta tra un bancone e l’altro. E poi un’esposizione di modellini di trabocchi, realizzati a mano dal vastese Antonio D’Alessandro.

Il13 luglio dello scorso anno la firma di una Carta dei servizi per stabilire regole condivise per i mercati di Vasto veniva chiesta al Comune da Franco Venni, presidente regionale di Arco consumatori, in una conferenza in municipio col sindaco, Luciano Lapenna, e l’assessore al Commercio, Mario Olivieri.

Venni chiedeva anche una riorganizzazione della struttura coperta di piazza Santa Chiara, dove “le condizioni igieniche nel livello inferiore non sono a norma”, diceva allora.

Adesso sono i privati ad assumere l’iniziativa, risolvendo il problema. “Anche al piano superiore è il caso che si organizzino direttamente i commercianti”, commenta Natarelli, che annuncia: “Ho in mente delle iniziative, a partire da una mostra delle attrezzature e della storia marinara. Vorrei organizzare anche un evento dedicato al cavatello con la pescatrice”.

micheledannunzio@vastoweb.com

 

Più informazioni su