vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Mattei di Vasto parteciperà al Trofeo Botolini di Lanciano

Più informazioni su

LANCIANO – Il torneo di calcio a 5 studentesco, organizzato dal Cedas Sevel di Atessa, si giocherà per il 6° anno consecutivo nel ricordo del giovane studente Davide Orecchioni. Da questa edizione, per volere del comitato organizzatore, la manifestazione ricorderà anche il prof. Mario Scimia, docente di educazione fisica presso l’ex Itis di Lanciano, scomparso da pochi mesi, che, negli anni passati, aveva sempre partecipato ai tornei in veste di allenatore delle rappresentative del suo istituto.

Teatro della manifestazione, che vedrà in campo 15 squadre in rappresentanza di 7 istituti medi
superiori di Lanciano (ITIS, Liceo Scientifico, ITC & G. E. Fermi, Istituto Professionale De
Giorgio, Vasto (IIS E. Mattei), Atessa (IIS S. Spaventa) e Scerni (Istituto Agrario), saranno i campi
e le palestre del Liceo Scientifico e dell’IIS Da Vinci – De Giorgio del capoluogo frentano.

La prima giornata è in programma sabato 21 aprile. Saranno disputati due tornei che vedranno
impegnate rispettivamente le rappresentative allievi (studenti delle classi 1°, 2° e 3° media
superiore) e femminili d’Istituto. Sabato 12 maggio, invece, la manifestazione si concluderà con la
disputa del torneo riservato alle rappresentative maschili Juniores (studenti delle classi 4° e 5°).
Alle squadre vincitrici sarà assegnato il Trofeo Botolini, mentre sono previsti premi individuali
per i migliori portieri e per i cannonieri più prolifici.

“Dopo la piena riuscita del torneo studentesco di pallavolo – afferma Giuseppe Di Gregorio, del
Comitato Organizzatore – riproponiamo il torneo di calcio a 5. Il gran numero di squadre iscritte ci
ha costretto a svolgere la manifestazione in due giornate distinte, un sacrificio che abbiamo
affrontato volentieri per rispondere in maniera positiva alle richieste dei docenti di educazione
fisica, sempre entusiasti di partecipare alle nostre iniziative”.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su