vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Del Prete(Fli) :"A Di Dalmazio interessa solo il Teramano"

Più informazioni su

VASTO – Le dichiarazioni dell’assessore regionale Mauro Di Dalmazio, sulla sua mancata partecipazione al forum del turismo di Vasto (clicca qui), suscitano più di qualche perplessità negli amministratori vastesi.

“Le dichiarazioni dell’assessore regionale al turismo Mauro Di Dalmazio mi fanno sorridere, specie quando dice che la sua disponibilità per Vasto è totale”, è il commento di Nicola Del Prete, consigliere comunale di Fli.

“L’assessore Di Dalmazio, che non ha mai partecipato a Vasto ai Forum sul turismo, si permette di ironizzare sulla sua totale assenza nella nostra città – continua Del Prete- quando afferma che non ha il dono dell’ubiquità, mettendo in risalto che lui ha tanti altri incarichi, essendo coordinatore nazionale di tutti gli assessori e vicepresidente dell’Enit, dimenticando che avere incarichi, oggi, non è certo un merito. Anche l’ex assessore regionale Paolini, ex vice Presidente della giunta, era responsabile degli assessori regionali e vice presidente Enit, eppure il tempo ed il modo per venire a Vasto e per dedicare un pò di attenzione alle problematiche sul turismo della nostra città, li trovò.

La verità è che Di Damalzio, teramocentrico, sa bene che i voti per la sua eventuale rielezione li prende nel teramano e dedica ogni attenzione al suo territorio. Non è mica un caso se assistiamo da giorni, a Vasto, a visite di comitive straniere che poi, guarda caso, dopo la toccata e fuga nella nostra città, alloggiano e pernottano nel teramano. E chiediamoci anche perché le politiche regionali sul turismo vengono condivise soprattutto con gli operatori della costa nord dell’Abruzzo.

Sono più bravi di noi? Certo, è possibile, ma un assessore regionale per essere efficace nel suo lavoro non deve fare distinzione, anzi dovrebbe mostrare più attenzione verso quelle aree che oggi soffrono di più. L’appello che Di Dalmazio lancia agli enti locali, di lavorare cioè in maniera non individuale – conclude polemico Del Prete – non deve rivolgerlo agli enti locali, ma a se stesso. Chiediamoci se l’assessore ha mai promosso un Forum regionale aperto ai sindaci delle principali città rivierasche abruzzesi assieme ai dirigenti di Enit, tanto per restare nell’ambito del turismo-mare! e, soprattutto, se conosce sul serio le problematiche di questo nostro territorio”.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su