vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Letame sull'auto, per il proprietario è stato uno scherzo"

Più informazioni su

VASTO – “Il proprietario dell’auto ha dichiarato che si è trattato di uno scherzo di alcuni amici. Afferma che tra di loro si fanno scherzi, anche pesanti, ma di non sapere di preciso chi sia stato a compiere il gesto. Noi, che si tratti di uno scherzo o no, abbiamo aperto un’indagine perché è stato divelto un segnale stradale e, quindi, si è verificato un danneggiamento del patrimonio pubblico”.

Lo annuncia il tenente Massimo Palandrani, ufficiale in servizio ieri mattina, quando due agenti dell’unità mobile della polizia municipale sono intervenuti in via Adriatica, dove una Volkwagen Golf era stata cosparsa di letame. Sul parabrezza è stato appoggiato un segnale che obbliga i proprietari dei cani a raccogliere le deiezioni dei loro animali e a non lasciarle a terra.

L’auto era parcheggiata di fianco alla recinzione delle terme romane, in fila con altre vetture. E’ stata sequestrata perché sprovvista di assicurazione.

Ieri – Indaga la polizia municipale per indentificare chi stanotte ha cosparso di letame un’auto in via Adriatica, lungo la balconata orientale di Vasto.

Stamani sono stati i residenti della zona ad allertare le forze dell’ordine.

All’arrivo sul posto, gli agenti dell’unità mobile della polizia municipale hanno trovato una Volkswagen Golf con la carrozzeria coperta di letame e paglia e un cartello stradale divelto appoggiato sul parabrezza.

La macchina è di un ventenne falegname residente nella città antica. Il forte vento che spira sulla zona panoramica ha trascinato a terra paglia e sterco.

Il cartello stradale è un divieto di lasciare a terra le deiezioni canine, con tanto di tabella delle multe per chi infrange la regola. E’ stato sradicato dai giardinetti contigui alla piccola chiesa della Madonna delle Grazie. 

Le forze dell’ordine vogliono capire se è stato tutto uno scherzo o se si tratta di un avvertimento. 

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su