vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Eliana Menna (Idv) spera: in gioco un seggio in Consiglio

Più informazioni su

VASTO – Si apre uno spiraglio per Eliana Menna. L’esponente dell’Italia dei valori potrebbe rientrare in Consiglio comunale dopo una sentenza del Consiglio di Stato che, di fatto, apre la strada alla modifica dei rapporti di forza nelle assemblee civiche, assegnando ai sindaci usciti vincitori dalle elezioni amministrative dello scorso anno una maggioranza più solida. La questione è spinosa e riguarda molti Comuni italiani, tra cui Vasto e Lanciano.

La riduzione del numero dei consiglieri da 30 a 24 nelle città medio-piccole ha causao problemi nella ripartizione dei seggi. A luglio dello scorso anno la Menna, che è anche consigliere provinciale dell’Idv, aveva presentato attraverso lo studio legale di Ugo Di Silvestre di Pescara per il quale lavora il suo fratello avvocato, Danilo Menna, un ricorso al Tribunale amministrativo regionale per essere “ripescata” in Consiglio. “Credo – dichiarava all’epoca – che il mio partito abbia diritto al terzo consigliere, perché la legge elettorale attribuisce alla coalizione vincente un premio di maggioranza pari al 60% dei seggi”, che nell’aula Vennitti, per l’appunto, sono 24. “In realtà a Vasto il centrosinistra ha ottenuto 14 consiglieri, pari al 58% o poco più, mentre la minoranza, con 10 rappresentanti, ha oltre il 40% previsto dalla normativa”.

Ma il Tar di Pescara aveva respinto l’istanza della dipietrista, lasciando tutto invariato. Se il ricorso fosse stato accolto, a perdere il posto in Consiglio sarebbe stato Etelwardo Sigismondi del Pdl.
Ma la sentenza che riguarda Crotone e il principio stabilito di recente dal Consiglio di Stato rimetterebbero tutto in discussione. Il caso Vasto è finito, oltre che sul tavolo del Prefetto di Chieti, Rocco Fulvio De Marinis, anche in Parlamento: il senatore Alfonso Mascitelli ha presentato, infatti, un’interrogazione per chiedere lumi al Governo.

Intanto, la Menna ha protocollato in municipio la decisione del Consiglio di Stato sulla questione. “Ci spero – dice – non per un fatto di poltrone, ma per un principio di giustizia: quel seggio spetta all’Idv”. Sigismondi, invece, non vuole commentare.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su