vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La fortuna bacia ancora Hello Game, 2ª vincita in 4 giorni

Più informazioni su

VASTO – La dea bendata fa tappa ancora una volta alla sala giochi Hello Game di Vasto. A distanza di 4 giorni dal mega jackpot da 170mila euro, la fortuna bacia di nuovo un giocatore della videolottery di corso Mazzini.

Questa volta il bottino del furtunato è di 52mila 215 euro e 73 centesimi. Ma il personale della sala gestita da Antonio Gallo mantiene il massimo riserbo sull’identità della persona che ha centrato il super jackpot il 27 aprile scorso. E’ un commerciante cinquantenne. Immancabile il brindisi con lo spumante.

“I gestori del locale augurano ancora tanta fortuna ai loro clienti, ricordando a tutti di giocare sempre senza esagerare affinché il gioco resti tale”.

La notizia del 23 aprile – Il jackpot è di quelli che fanno gola: 169mila 964 euro. Il fortunato che li ha incassati è di Vasto: è uno scommettitore della sala giochi Hello Game di corso Mazzini.

“Un giocatore – racconta la direzione – ha centrato il mega jackpot, portandosi a casa la vincita più alta mai realizzata in questa sala. Sono bastati pochi euro per scatenare la gioia, trasformando una normale domenica di aprile in una serata di festa. Il vincitore era visibilmente emozionato. Ha detto che la fortuna aiuta gli audaci. Il gestore e lo staff del locale gli augurano di poter realizzare con questa vincita qualche sogno nel cassetto”.

Sull’identità della persona baciata dalla fortuna tutti tengono le bocche cucite. Ma la voce si sta spargendo rapidamente in città. E’ caccia al vincitore.

“E’ un ragazzo sulla trentina”, si limita a dire il gestore, Antonio Gallo. “E’ vastese, un lavoratore dipendente, ma non possiamo dire altro. Vogliamo tutelare la sua privacy. Abbiamo fatto un brindisi insieme a lui. Siamo aperti da un anno. In totale, abbiamo distribuito premi per circa un milione di euro, con diverse vincite da 17mila, 15mila, 10mila euro, ma è la prima volta che qualcuno si aggiudica una somma così elevata in questa sala”.

Michele D’Annunziomicheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su