vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Due black out a Vasto Marina, la rabbia degli esercenti

Più informazioni su

VASTO – E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per liberare una donna rimasta chiusa stasera nell’ascensore di un edificio del tratto settentrionale di lungomare Cordella, a Vasto Marina.

Per la seconda volta nel giro di 8 ore, nel cuore della località balneare è andata via la corrente elettrica. Il black-out ha spento la pubblica illuminazione da piazza Rodi verso Nord. Al buio diverse case e palazzine.

Nel pomeriggio, tra le 13 e le 15, un’altra improvvisa interruzione dell’elettricità aveva creato in lungomare Cordella problemi a locali e stabilimenti balneari compresi tra il lido La Scogliera e il ristorante Nettuno. Frigoriferi spenti, gelato sciolto alla gelateria Aurora: “Abbiamo perso il lavoro mattutino. A quell’ora, tra le 13 e le 14, molti risalgono dalla spiaggia e si fermano a comprare il gelato”.

“Siamo stati costretti a fermarci completamente. Ho dovuto rimandare a casa 50 clienti”, racconta Antonio Moccia, proprietario del Nettuno.

E’ molto arrabbiato anche Nino Radoccia, proprietario della gelateria Pannamore. “Dopo una stagione che sta andando così così speravamo in questa serata. E invece ho dovuto chiudere l’attività. I problemi ci sono già da tempo. Le richieste all’Enel sono state fatte, ma fino ad ora erano arrivate solo soluzioni temporanee. Anche oggi pomeriggio gli operai avevano lavorato per risolvere il problema, ma la carenza è a monte. Il gelato nei frigoriferi sarà tutto da buttare. Ora l’auspicio è che si risolva il problema almeno per poter lavorare la sera del 16”.

Un altro black out si era verificato il 28 luglio scorso, quando i commercianti avevano chiamato vigili urbani e polizia. Chiederanno il risarcimento dei danni.

Michele D’Annunzio

Più informazioni su