vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Omicidio, il rumeno: non sono mai entrato in quella casa

Più informazioni su

VASTO – E’ terminata attorno alle 16 l’autopsia sul corpo di Albina Paganelli, la 68enne uccisa a coltellate nella sua casa di via Fedro, a San Salvo.

E’ durato 5 ore l’esame autoptico eseguito dal medico legale della Asl, Pietro Falco, insieme alla sua equipe, alla presenza dei periti di parte Ivan Melasecca (nominato dagli avvocati Giovanni e Antonello Cerella, legali della famiglia della vittima), ed Elisabetta Ulacco, indicata dagli avvocati Clementina De Virgiliis e Fiorenzo Cieri, difensori di Vito Pagano, che insieme a Gelu Chelmius è indiziato dell’omicidio. L’autopsia avrebbe confermato almeno 12 coltellate all’emitorace sinistro, al collo e al cuore quella decisivo. L’esperto ha ora 60 giorni di tempo per stilare la relazione e trasmetterla alla magistratura vastese.

L’udienza di convalida è stata spostata di un giorno. I due indagati, che si professano entrambi innocenti, compariranno sabato davanti al gip del tribunale di Vasto, Stefania Izzi.

La difesa – Si terrà dopodomani, alle 9, in tribunale a Vasto l’udienza di convalida del fermo di polizia giudiziaria di Vito Pagano di San Salvo e di Gelu Chelmius, romeno di 31 anni, accusati di concorso in omicidio volontario aggravato e rapina aggravata.

Secondo il sostituto procuratore della repubblica di Vasto, Enrica Medori, i due sono fortemente indiziati dell’assassinio di Albina Paganelli, la donna di 68 anni massacrata con 12 coltellate nella sua casa di via Fedro a San Salvo la notte tra il 13 e il 14 agosto scorsi. Entrambi si trovano nel carcere di Torre Sinello a Vasto. Il romeno, però, tramite uno dei suoi legali, Giuseppe Piserchia, si dice del tutto estraneo al delitto: in quella casa, ha confidato, non sarebbe mai entrato, nè conosce Pagano.

Era stato proprio quest’ultimo a tirare in ballo il romeno, sostenendo di essere vittima di una macchinazione. A casa di Pagano, poco dopo il crimine, i carabinieri hanno rinvenuto un coltello insanguinato e due banconote da 50 e 10 euro intrise di sangue. All’obitorio dell’ospedale di Vasto, frattanto, è iniziata l’autopsia sul corpo dell’anziana. La esegue il dottor Pietro Falco, al cospetto dei periti della difesa e di parte civile.

I funerali di Albina Paganelli si terranno domani alle 16 nella chiesa di San Nicola a San Salvo.

Gianni Quagliarella

Più informazioni su