vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Aggiustate la provinciale 152 prima che frani di nuovo"

Più informazioni su

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Dal 6 marzo, quando la strada provinciale 152, che collega Castiglione Messer Marino a Montazzoli e, in generale, l’entroterra vastese con il resto della regione, di problemi ce ne sono stati molti.

Il terreno è venuo giù al chilometro 5 della strada, importante arteria di comunicazione. Prima la provinciale è stata chiusa, costringendo lavoratori e studenti a percorrere una via più lunga, creando numerosi disagi. Poi, dopo le numerose proteste e dopo i lavori di sbancamento, è stata riaperta al traffico una sola corsia. La Provincia di Chieti, dopo questo primo intervento, ha passato la competenza alla Regione, vista la sua impossibilità economica.

“Ad oggi però -dice il sindaco di Castiglione Emilio Di Lizia- tutto tace e la situazione della SP 152 è notevolmente peggiorata perchè ci sono stati altri piccoli movimenti franosi e il crollo parziale del ponte Sinello ,(come si può vedere dalle foto allegate).

Con l’avvicinarsi delle prime piogge il timore dei Cittadini è che ci sia un’ulteriore peggioramento  con il rischio della chiusura definitiva della strada che significherebbe la morte per il nostro centro montano. L’esasperazione in paese e palese e se a breve non giungeranno risposte, i Cittadini sono pronti anche a proteste eclatanti”.

Ecco, quindi, che l’amministrazione comunal di Castiglione Messer Marino ha inviato una diffida alla Provincia di Chieti, affinchè vengano presi provvedimenti prima dell’arrivo della stagione autunnale, che potrebbe causare altri disagi e soprattutto mettere a rischio l’incolumità dei cittadini.

Giuseppe Ritucci 

Più informazioni su