vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"La nostra provincia non deve essere interessata dal riordino"

Più informazioni su

CHIETI – Il giorno 4 settembre 2012, presso la Provincia di Chieti, su invito del Presidente Di Giuseppantonio e del Sindaco di Chieti Di Primio si sono incontrati i rappresentanti delle associazioni di categoria, degli ordini professionali e delle organizzazioni sinadacali della Provincia di Chieti al fine di confrontarsi sulla tema del riordino delle province in vista della riunione del CAL dell’Abruzzo chiamato a formulare la proposta da sottoporre alla valutazione del Consiglio Regionale.

Il Presidente Di Giuseppantonio ed il Sindaco Di Primio hanno illustrato le ragioni per le quali ritengono debba proporsi al CAL che la Provincia di Chieti non debba essere interessata dal
riordino previsto dalla legge sulla revisione della spesa pubblica. Oltre che per l’incontestabile rispetto dei requisiti indicati dal Governo: superficie territoriale e popolazione, anche per gli elementi di carattere economico, infrastrutturale, sociale e storico che rendono la Provincia di Chieti ente/territorio non da accorpare.

Ciò non di meno, i partecipanti hanno tutti sottolineato come l’essere “autonomi” non debba precludere il confronto con le altre entità territoriali a principiare dalla confinante Provincia di Pescara. Inoltre, auspicando una definizione del nuovo assetto delle province abruzzesi che veda Chieti conservare l’attuale status, i convenuti hanno evidenziato l’importanza di un nuovo progetto strategico della Regione per un effettivo riequilibrio dei territori ed un effettivo rilancio della economia e dello sviluppo.

In conclusione, dopo approfondita analisi da parte degli intervenuti delle ragioni sottese a detta
scelta, con il contributo apportato da ognuno per il settore rappresentato, s’è convenuto di dare
mandato ai rappresentanti della Provincia di Chieti all’interno del CAL di proporre che la stessa
continui ad essere provincia così come attualmente con Chieti capoluogo.

Redazione Vastoweb

Più informazioni su