vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Paolucci: "Non voglio dividere, ma Renzi è venuto per fini personali"

Più informazioni su

VASTO – Silvio Paolucci, segretario regionale del Partito democratico. L’aspettavamo a Palazzo D’Avalos. Perché non è venuto ad ascoltare Renzi?

“Il fatto che sia venuto a Vasto non può che farmi piacere per la realtà del Pd abruzzese. Non ero presente perché Renzi ha declinato in più occasioni l’invito che gli ho rivolto, anche per iscritto, a partecipare ai dibattiti organizzati dal Partito democratico abruzzese. Ogni volta ha rifiutato, dicendo che aveva importanti impegni amministrativi. La scelta di venire a Vasto mi sembra più funzionale al suo percorso individuale di candidato alle primarie.

Noi il rinnovamento sbandierato da Renzi lo abbiamo attuato davvero, cambiando la dirigenza del partito, come dimostrano l’esperienza di Vasto e di altre realtà abruzzesi. Di tutto questo avremmo potuto parlare alle feste che abbiamo organizzato. Renzi è stato invitato, ma non è mai venuto. Sabato scorso ha utilizzato la presentazione del libro come pretesto per perseguire i suoi fini personali, cioè in funzione della sua aspirazione ad essere il candidato premier del Partito democratico. Questo non è giusto. Non sono venuto a Vasto anche perché si è trattato di un monologo di Renzi. Non era previsto alcun dibattito”.

Alle primarie del Pd voterà per Bersani?

“Voterò Bersani, che ha una profonda conoscenza del Paese”.

Qualcuno sostiene che la sua assenza alla manifestazione di Renzi sia stata studiata: si dice che lei voglia candidarsi alla carica di consigliere regionale e, per ottenere voti nel Vastese, stia cercando di spaccare il partito a Vasto. E’ solo una cattiveria messa in giro dai suoi detrattori?

“Le elezioni regionali, che si svolgeranno tra un anno e mezzo, non c’entrano nulla col confronto Renzi-Bersani. Mi sembra una polemica fuori luogo. Sulla mia candidatura deciderà la struttura provinciale del Partito democratico. Non mi dispiacerebbe se il Pd scegliesse me. Ma anche Vasto avrà un candidato forte”.

Michele D’Annunzio

Più informazioni su