vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si ricomincia… tra le sbarre: inferriate contro ladri e vandali

Più informazioni su

VASTO – La videosorveglianza non ci sarà, almeno quest’anno, ma per arginare furti e atti vandalici arrivano grate più robuste nei punti sensibili e a rischio. Tra il 12 e il 17 settembre riapriranno le scuole a Vasto e l’amministrazione comunale è all’opera per garantire un rientro tranquillo e, soprattutto, a prova di teppisti.

“Le inferriate – conferma Ignazio Rullo, dirigente dell’ufficio servizi – sono state già sistemate alla Media Paolucci e all’elementare Stirling, dove, si spera, i malintenzionati avranno d’ora in poi vita più dura per i loro raid”. Proprio alla Paolucci, sul finire dello scorso anno scolastico, i ladri erano penetrati per l’ennesima volta, provocando danni ingenti e suscitando la riprovazione del dirigente, Maria Cauli. Che era tornata a invocare la videosorveglianza. “Il progetto  – dice Lina Marchesani, assessore all’istruzione di Vasto – riguarda tutta la città, non soltanto le scuole,  ma ce la metteremo tutta per scongiurare nuove scorribande”.

Nell’ottica sicurezza la Marchesani ha convocato un primo vertice operativo, in programma  domani alle 11,30. Con i colleghi di giunta, Sputore e Olivieri, ci saranno i dirigenti dei settori polizia municipale, servizi e scuola, Enzo Marcello e Ignazio Rullo. E’ proprio quest’ultimo a riassumere gli altri interventi, eseguiti o in via di completamento: “Alla Media Rossetti – spiega – abbiamo apportato modifiche strutturali a due aule, da omologare per i diversamente abili, mentre alla Stirling abbiamo agito sulle facciate per alcuni ferri emersi e sulle uscite di sicurezza. Alla Paolucci e alla Rossetti – aggiunge Rullo – stiamo mettendo a punto le autoclavi, mentre alla Bachelet siamo intervenuti con riparazioni sui solai. Modifiche, inoltre, l’ufficio ha  apportato agli allacci degli scarichi in via della Libertà e all’asilo nido di viale Dalmazia”. 

“Nei prossimi giorni – anticipa l’assessore Marchesani – saranno ritinteggiate le strisce pedonali, mentre alla riapertura sarà pronta la polizia municipale, con il prezioso contributo dei nonni vigili, che ringrazio sin d’ora per la disponibilità. Il servizio mensa partirà l’1  ottobre, mentre per gli scuolabus ci stiamo organizzando in base alle richieste individuali”.

Gianni Quagliarella – quotidiano Il Messaggero
 

Più informazioni su