vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Spiaggia senza bagnini, controlli e multe del Circomare

Più informazioni su

VASTO – Con l’arrivo di settembre e della prima pioggia, la spiaggia si svuota e qualche balneatore decide di mandare a casa il bagnino. Ma “la stagione balneare non è ancora finita e, per questo, stiamo svolgendo controlli affinché l’arenile non rimanga privo di vigilanza”, spiega il tenente di vascello Giuliano D’Urso, comandante della Guiardia costiera di Vasto.

Le prime multe sono state già elevate nei confronti di tre trasgressori. Anche perché, dopo 4 giorni di pioggia a intermittenza, nel fine settimana è previsto un sensibile miglioramento delle condizioni meteo. Se il sole dovesse tornare a splendere sul litorale vastese,  in molti non rinuncerebbero alle ultime giornate di mare della stagione balneare 2012.

“Manteniamo alta l’attenzione. Sono molti i controlli che stiamo eseguendo”, dice D’Urso. Nel mirino anche la filiera della pesca. I militari dell’Ufficio circondariale marittimo di Punta Penna hanno eseguito controlli sulla regolare conservazione del pescato, ma anche sulle specie ittiche. Sempre più spesso, infatti, vengono immessi sul mercato italiano polpi cinesi, pangasio e altre specie di cui la legge vieta la commercializzazione perché vengono spacciate per pesce dei mari italiani, mentre sono di qualità scadente. E, inoltre, sono privi di tracciabilità: non si può ricostruirne origine , né passaggi intermedi. Nell’ambito delle verifiche compiute dal Circomare, due denunce per frode in commercio sono state comminate dai militari nei confronti di altrettanti titolari di ristoranti. Trattandosi di un illecito penale, le sanzioni sono due: sequestro del pesce e deferimento all’autorità giudiziaria.

Più informazioni su