vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Amianto e acidi nella discarica abusiva: bomba ecologica"

Più informazioni su

VASTO – “Una bomba ecologica”. Così la definisce Paolo Leonzio, direttore d’Abruzzo e Molise della Fee, la fondazione per l’educazione ambientale che ogni anno assegna le Bandiere blu alle località turistiche in grado di offrire acque pulite e tutela del paesaggio.

Le discariche spuntano giorno dopo giorno nelle zone disabitate di Vasto. Pericolosa quella di almeno 2 tonnellate vicina alle sponde del fiume Sinello. “Si trova sotto un ponte dell’autostrada A14”, spiega Leonzio. “E’ pericolosa in un periodo come questo, in cui i piromani appicano il fuoco ovunque. Se qualcuno dovesse provocare un incendio, metterebbe a rischio anche l’incolumità degli automobilisti. Ci sono oltre 100 lastre in eternit”, il materiale cancerogeno a base di amianto, “di dimensioni di circa 2 metri per un metro ed una discarica contenente vari materiali estremamente infiammabili (pneumatici, fogli di plastica ed altro) e diversi barattoli contenenti liquido che non è stato possibile identificare, tra i quali anche solventi per pulizia.

La discarica, ad una prima stima, è composta da diverse tonnellate di materiale, il tutto si trova lungo la strada della bonifica che costeggia il fiume Sinello e che si immette sulla statale 16 adriatica.

Io e una volontaria dell’associazione, Virginia Della Guardia, siamo stati allertati da una persona non identificata che il materiale è stato depositato la scorsa notte. Tutto il materiale fotografico è custodito presso il nostro ufficio. Presenteremo un esposto alla Procura di Vasto”.

 

Più informazioni su