vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Discariche abusive, Protezione civile a caccia di inquinatori

Più informazioni su

VASTO – Ventidue multe. Le pagheranno altrettanti inquinatori scoperti dalla Protezione civile. E’ il bilancio dei controlli eseguiti nell’ultimo mese e mezzo per combattere l’abbandono illecito di rifiuti.

“Nelle scorse settimane ci siamo concentrati principalmente sull’emergenza incendi. Ora intensificheremo i controlli ambientali”, annuncia Eustachio Frangione, responsabile della Protezione civile di Vasto. Gli ultimi blitz notturni dei volontari sono scattati venerdì e sabato in località Maddalena e alla baia di San Nicola.

“Noi redigiamo un verbale di accertamento e poi la polizia municipale commina le multe”, che sono diverse a seconda della gravità della contaminazione: gli imprenditori che provocano inquinamento da scarti industriali pagano di più dei cittadini che lasciano i sacchetti dell’immondizia o i mobili.

Ieri la Fee ha annunciato un esposto alla Procura di Vasto per denunciare la presenza di una discarica di materiale pericolosissimo vicino al fiume Sinello. “Ci sono oltre 100 onduline di eternit e 50 barattoli di acidi utilizzati per la pulizia delle cucine professionali. Abbiamo raccolto anche la testimonianza di una persona che ha visto un trattore sospetto”, racconta Paolo Leonzio, direttore della Fee Abruzzo e Molise.

“E’ una vergogna. I nostri appelli a non abbandonare i rifiuti sono caduti nel vuoto”, dice il sindaco, Luciano Lapenna. “Nella prossima riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza”, presieduto dal prefetto Fulvio Rocco De Marinis, “chiederò alle forze dell’ordine di intensificare i controlli”.

“Fondamentale sarà aprire l’isola ecologica, in cui i cittadini potranno conferire rifiuti di ogni genere, anche quelli ingombranti e pericolosi”, commenta Anna Suriani, assessore all’Ambiente. “Metteremo in campo altre azioni per affiancare il lavoro svolto da Protezione civile e vigili. La Pulchra avvierà una nuova campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata. Attualmente la percentuale di immondizia che viene avviata al riciclaggio si attesta a Vasto poco al di sotto del 50%”.

 

Più informazioni su