vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nasce a Vasto il 2° Istituto comprensivo: "Data storica"

Più informazioni su

VASTO – Il 1 settembre 2012 rappresenta una data storica per la scuola vastese nasce l’I.C. n.2 sorto dalla fusione di parte del 3 Circolo Didattico con la Scuola Media “G.Rossetti”, istituto che conta circa 1400 alunni, ai quali vanno aggiunti i 300 iscritti al Centro Territoriale Permanente. L’Istituto nasce per effetto della delibera regionale sul dimensionamento scolastico che razionalizza la distribuzione sul territorio delle istituzioni scolastiche. Il Dirigente Scolastico è la prof.ssa Maria Pia Di Carlo responsabile del nuovo Istituto scolastico che aggrega in una sola struttura funzionale la scuola dell’Infanzia “S.Lucia” (8 sezioni), la scuola primaria “L.Martella” (29 classi), la Scuola secondaria di primo grado “G.Rossetti” (23 classi) e il Centro territoriale per l’Educazione degli adulti (2 classi terze, corsi di informatica, lingua italiana per stranieri, Lingua Inglese diversi livelli 1/2/3 e 1 classe presso la casa circondariale), 1 classe in Ospedale. In questo periodo si sono avviate le prime forme di collaborazione tra docenti di scuole diverse, si sono costituiti team aperti e avviati i primi progetti integrati, con particolare riferimento all’educazione alla cittadinanza e alle attività di integrazione degli alunni con bisogni speciali. Tali occasioni di progettazione comune, di cooperazione e di scambio (laboratori, classi aperte, prestiti professionali, piccoli gruppi) sono utili per configurare un ambiente ad alto tasso di comunicazione, di dialogo interprofessionale, di forte ambiguità intellettuale, in grado di creare nuovi modelli flessibili e nuove relazioni culturali fra i saperi su una logica di curricolo verticale e continuo dai 3 anni ai 14 anni. L’Istituto comprensivo n.2 si fonda sul concetto di comunità professionale che condivide le scelte in un’ottica di sistema Integrato e si ispira ad un modello di cultura organizzativa volta alla costruzione di senso e di identità, di collaborazione e legame con la comunità di riferimento.
“La mia idea di Istituto comprensivo prevede la realizzazione di una comunità professionale e di un curricolo formativo verticale coerente a partire dall’infanzia fino all’età adulta. Per realizzare questo obiettivo è fondamentale per favorire la collaborazione fra tutti i docenti dei vari ordini di scuola presenti nel rispetto delle specificità (D.S. Maria Pia Di Carlo). Finalità prioritaria del nuovo Istituto Comprensivo n.2 consiste nell’aiutare gli allievi a costruire il proprio “Progetto di Vita”: ispirato al concetto di nuova cittadinanza come fondamentale competenza indispensabile allo studente per saper leggere la complessità della realtà in cui è inserito e con cui interagisce, al senso di appartenenza all’istituzione nella consapevolezza di partecipare ad un progetto comune, alla prevenzione del disagio e del recupero degli svantaggi. L’Istituto Comprensivo n.2, con i suoi molteplici indirizzi, e la grande varietà della sua offerta formativa, si presenta in sintesi come un’armonica composizione di saperi, un grande affresco, come un ipertesto multimediale con l’obiettivo di assicurare a tutti gli allievi uguaglianza di opportunità educative ed alle loro famiglie il necessario supporto nel percorso formativo dei loro figli, in un’età decisiva per la crescita e per lo sviluppo integrale della persona.

Più informazioni su